Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca

Non accetta la fine della relazione: auto bruciata all’ex fidanzata

L’auto bruciata © Bresciatoday.it

Il Commissariato di Polizia di Desenzano ha arrestato un cittadino italiano di 47 anni, originario della Sicilia ma residente da anni nel centro gardesano, in esecuzione della misura cautelare emessa dal GIP del Tribunale di Brescia, per le accuse di incendio doloso ed atti persecutori nei confronti dell’ex compagna.

I FATTI. Terminata la relazione sentimentale, il 47enne è stato protagonista di una serie di comportamenti vessatori: minacce, danneggiamenti, offese e molestie, continuati anche dopo la denuncia presentata a febbraio dalla donna. 

La sera del 22 giugno l’escalation di violenze è giunta al suo culmine, quando lo stalker ha bruciato l’auto della ex parcheggiata davanti a casa, coinvolgendo nell’incendio anche altri veicoli.

Le investigazioni svolte dal Commissariato hanno permesso di acquisire elementi comprovanti le responsabilità dell'uomo, consentendo all’autorità giudiziaria di emettere la misura cautelare della custodia cautelare in carcere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non accetta la fine della relazione: auto bruciata all’ex fidanzata

BresciaToday è in caricamento