Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

La figlia muore poco prima del parto, il padre si incatena in tribunale

Foto d'archivio

Martedì mattina, un papà bresciano si è incatenato davanti al tribunale, chiedendo giustizia per la figlia morta a un mese dal parto. La vicenda risale a 6 anni fa, quando Debora Mor morì a soli 33 anni: in grembo portava la piccola Emma, la sua prima figlia. 

Il padre e la madre della giovane, Alessandro Mor e Tiziana Donzelli, chiedono giustizia: per loro la figlia si sarebbe potuta salvare. Soffriva di un cardiomiopatia, una malformazione al cuore che ne inspessisce le pareti, ma in ospedale ne erano a conoscenza dall’inizio della gravidanza.

Nel 2012 si è concluso il primo procedimento penale, archiviato. Giovedì scorso il tribunale si è espresso sulla denuncia che i genitori hanno fatto ai due medici, quelli che seguivano Debora da vicino. Il pm ha chiesto nuovamente l'archiviazione, scatenando la rabbia del padre che aveva subito annunciato iniziative dimostrative. Stamattina è passato all’azione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La figlia muore poco prima del parto, il padre si incatena in tribunale

BresciaToday è in caricamento