Cronaca

Sesso a pagamento con minori: Fumagalli condannato anche in appello

Nessuno sconto di pena in appello: confermata la condanna a due anni di reclusione (con l'accusa di aver consumato rapporti sessuali a pagamento con minori) per il conduttore televisivo Corrado Fumagalli

Foto di repertorio

Nessuno sconto di pena in appello: confermata la condanna a due anni di reclusione. Questa la sentenza che riguarda il noto presentatore televisivo Corrado Fumagalli, 49 anni, conosciuto per aver condotto e ideato il “Sexy Bar”, il salotto dell'erotismo andato in onda ogni notte (dal 1999) su numerosi canali in tutta Italia.

Il 49enne originario di Cassano d'Adda è accusato di aver consumato rapporti sessuali a pagamento con giovani in provincia di Bergamo. Fumagalli è stato arrestato nel febbraio del 2015 nell'ambito di un'indagine sulla prostituzione minorile.

Con il passare del tempo la sua linea difensiva non è cambiata: anche in appello i suoi legali hanno ribadito di come Fumagalli fosse convinto che i ragazzi fossero già maggiorenni. L'inchiesta di allora, a cura della Procura di Brescia, aveva coinvolto in tutto una dozzina di persone.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sesso a pagamento con minori: Fumagalli condannato anche in appello

BresciaToday è in caricamento