Pomeriggio di terrore: brucia la cantina, 15 persone intrappolate nella palazzina

Pomeriggio di terrore martedì a Chiari: in una palazzina di Via Gramsci divampa un incendio dalla cantina, sono 15 le persone (tra cui un neonato) che rimangono intrappolate

Foto d'archivio

Un vero pomeriggio di terrore a Chiari, dove un incendio è divampato nello scantinato di una palazzina: sono addirittura 15 le persone (tra cui un neonato) che sono rimaste intrappolate. Salvate dai Vigili del Fuoco e dai Carabinieri, prima di essere tutti ricoverati in ospedale con lievi intossicazioni.

A conti fatti, una tragedia sfiorata: tutto è successo martedì pomeriggio, in una palazzina da 6 appartamenti in Via Gramsci. L'incendio è divampato dallo scantinato, per motivi ancora da accertare: esclusa a priori l'ipotesi del dolo, rimane soltanto la pista accidentale. Sulla vicenda indagano i carabinieri.

L'allarme è stato lanciato proprio dai residenti: una densa coltre di fumo è salita dalla cantina, fino a raggiungere il piano terra e quindi a bloccare ogni uscita. I condomini si sono rifugiati sul balcone, altri affacciati alle finestre per respirare aria pulita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il dramma di Matteo, papà di due bambini: ucciso dalla malattia a 38 anni

  • Lago d'Iseo: le storie e i segreti dell'Isola di Loreto in onda su Italia Uno

  • Giovane mamma uccisa dal cancro: lascia nel dolore marito e due figli

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Positivo al Covid e dimesso: "L'ospedale mi ha detto di tornare a casa in autobus"

  • Tragico incidente: Valeria Artini, promessa del volley, muore a 16 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento