Cronaca Ceto

Servono alcolici a dei ragazzini: denunciati due baristi bresciani

Denunciati i baristi di un noto locale di Ceto, in Valcamonica: beccati in flagrante dai Carabinieri mentre servivano alcolici a due ragazzi di 15 anni. In tutto si sono "beccati" 6 violazioni amministrative

Foto di repertorio

Lungo weekend di controlli straordinari per i Carabinieri, e in tutta la Valcamonica: tra i tanti interventi anche una doppia denuncia, a due baristi di Ceto, beccati in flagranza mentre servivano alcolici a ragazzi minorenni. In particolare, sarebbero stati "intercettati" dai militari in borghese mentre riempivano i boccali di due ragazzi di 15 anni.

Il blitz nella serata di venerdì, a margine di una lunga notte di controlli che ha coinvolto i Carabinieri della stazione di Capo di Ponte e i "colleghi" delle stazioni di Ponte di Legno e Vezza d'Oglio. I militari hanno passato al setaccio numerosi luoghi e locali pubblici considerati tra i più frequentati dai giovani della movida.

A Ceto sono stati "beccati" i due baristi, di 32 e 33 anni: sono ora accusati di somministrazione di alcolici a minori. Non solo: nell'ambito dei vari controlli effettuati al bar, sono state contestate altre 6 violazioni amministrative.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Servono alcolici a dei ragazzini: denunciati due baristi bresciani

BresciaToday è in caricamento