Si masturba in strada davanti alla casa dei bimbi malati di tumore

Denunciato un 45enne bresciano: martedì sera è stato beccato mentre si masturbava davanti alla "Casa di Alma", struttura cittadina che ospita i bimbi ricoverati nei reparti di oncologia ed ematologia pediatrica

Stando alle prime indiscrezioni, il 45enne poi denunciato avrebbe cominciato a masturbarsi proprio sulla soglia d'ingresso. Non si esclude che qualcuno l'abbia visto, magari affacciandosi alla finestra.

In pochi minuti sul posto è arrivata la Volante. L'uomo è stato accompagnato in Questura, identificato e denunciato, ma non arrestato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Risulta indagato per atti osceni in luogo pubblico, con l' aggravante di averlo fatto davanti a dei minori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primo focolaio bresciano: positivi 15 ragazzi, sono tutti in isolamento

  • Uccide una bimba travolgendola sulle strisce: padre di famiglia in manette

  • Tragico schianto sulla 45bis: auto schiacciata da un camion, morto il conducente

  • Animatore del grest positivo al coronavirus, bambini e ragazzi in isolamento

  • Tetti distrutti, auto schiacciate dagli alberi: i 20 minuti d'inferno della tempesta

  • Cadavere in montagna: risolto il 'mistero' dell'escursionista trovato morto

Torna su
BresciaToday è in caricamento