Si masturba in strada davanti alla casa dei bimbi malati di tumore

Denunciato un 45enne bresciano: martedì sera è stato beccato mentre si masturbava davanti alla "Casa di Alma", struttura cittadina che ospita i bimbi ricoverati nei reparti di oncologia ed ematologia pediatrica

Fermato mentre si masturbava davanti al centro di aiuto per i bambini malati di tumore. La storia ha dell'incredibile, ma è successo per davvero: a Brescia, nella tarda serata di martedì in Via Pindemonte. Denunciato un bresciano di 45 anni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La vicenda. Intorno alle 22 alla Questura arriva una segnalazione: atti osceni in luogo pubblico, è proprio davanti alla "Casa di Alma", la struttura che appunto si occupa di seguire i bambini ricoverati nei reparti di oncologia ed ematologia pediatrica. Sono tutti bimbi malati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Giovane papà stroncato dal Coronavirus: Alessandro aveva solo 48 anni

  • Coronavirus: giovane direttrice di banca trovata morta in casa dal fratello

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune

  • Economia bresciana in lutto: è morto l'imprenditore Giuliano Gnutti

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 1 aprile 2020

  • Coronavirus, nel Bresciano quasi 7000 casi e oltre 1000 decessi

Torna su
BresciaToday è in caricamento