Cronaca

Cede la balaustra a bordo piscina, morta la restauratrice Eugenia De Beni

Tragico incidente a Padenghe. Domenica mattina, Eugenia De Beni, nota restauratrice bergamasca di 50 anni, era in vacanza nella sua casa gardesana in compagnia di un’amica. Le due donne si trovavano a bordo piscina, quando la balaustra su cui erano appoggiate ha improvvisamente ceduto, facendole cadere a terra rovinosamente.

L’amica ha riportato diverse contusioni, mentre De Beni ha battuto la testa con violenza. Le sue condizioni sono apparse da subito drammatiche: portata d’urgenza a Peschiera, è stata poi trasferita all’ospedale Borgo Trento di Verona, dove il suo cuore ha smesso di battere nel pomeriggio di martedì. La famiglia ha disposto la donazione degli organi.

Sposata e madre di un figlio, De Beni era conosciuta in tutta Italia per il suo lavoro, considerata una dei massimi esperti di Palma il Vecchio e delle opere di Lorenzo Lotto. In collaborazione con il collega Leone Algisi, aveva da poco riportato all’antico splendore la pala del “Compianto sul Cristo morto” di Giovanni Bonconsiglio per conto dei Musei Civici di Vicenza. Le esequie saranno celebrate a Bergamo sabato 13 agosto, alle 10.30, nella chiesa di Sant’Alessandro della Croce.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cede la balaustra a bordo piscina, morta la restauratrice Eugenia De Beni

BresciaToday è in caricamento