Morta cuoca bresciana: la trovano esanime in camera dopo una vita tra i fornelli

In tantissimi lunedì pomeriggio ai funerali di Assunta Paterlini, morta a 73 anni per un infarto: i familiari l’hanno trovata riversa a terra in camera da letto. Per 50 anni ha cucinato all’albergo ristorante Naanì

Foto di repertorio

Erano in tantissimi lunedì pomeriggio a San Colombano di Collio per l’ultimo e commosso saluto ad Assunta Paterlini, volto più che noto del paese valtrumplino e per più di mezzo secolo impegnata in cucina all’albergo ristorante Naanì, nei pressi dell’omonima località.

Puntuale tutte le mattine per preparare la linea per il servizio, sabato non si è presentata: i familiari, preoccupati, sono corsi nella sua camera e l’hanno trovata riversa a terra. Non c’è stato bisogno di autopsia: il medico legale ha confermato che si è trattato di un infarto.

Assunta Paterlini aveva 73 anni, classe 1944. Sposata con Piero Rambaldini, minatore e muratore, decidono insieme di aprire un albergo con ristorante negli anni del boom, nella metà degli anni ’60. E così il Naanì, oggi ancora aperto, vede la luce nel 1968. E lei è rimasta in cucina dal primo all’ultimo giorno, fianco a fianco con il marito (che lavorava al bancone).

La piangono oltre all’amato Piero (noto anche come Pierino) i figli Roberto, Gigliola con Bortolo, Marina con Eugenio, i fratelli e le sorelle, i cognati, le cognate, i nipoti Nicola, Danny, Francesca, Romina, parenti e amici tutti. La salma ora riposa nel cimitero di San Colombano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • E' morta la piccola Nina: "Vola per sempre amore mio, la mamma arriva presto"

  • Fine settimana in Franciacorta per Belen Rodriguez e Stefano De Martino

  • "Amore mio, sposiamoci", ma in realtà gli deve un debito per la cocaina

  • 13enne ruba 9mila euro in casa propria, poi subisce la rapina da due amici

  • Auto sbatte contro il guard rail e si ribalta: morto un bambino, ferite due ragazzine

  • Infarto nel parcheggio dell'ospedale: morto ex preside e sindaco bresciano

Torna su
BresciaToday è in caricamento