menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

70 milioni per 1.800 metri di tunnel: in arrivo una nuova galleria lungo la Gardesana

Tre gallerie esistenti saranno bypassate da un tunnel unico, migliorando sensibilmente la viabilità nell’Alto Garda. Progetto esecutivo nel 2019.

Le ispezioni tecniche ed i rilievi sono già stati eseguiti, i progetti di massima sono già stati vagliati e, cosa più importante, al momento le risorse sembrano essere effettivamente a disposizione: entro pochi anni la strada 45bis Gardesana potrà contare su una nuova galleria. 

Dopo la chiusura completa al traffico avvenuta nella notte tra lunedì 15 e martedì 16 maggio, decisa per consentire i rilievi tramite uno speciale scanner che viaggiava su ruote, giovedì è andato in scena l’incontro tra i soggetti interessati dalla partita. Alla presenza del sottosegretario di Regione Lombardia alle politiche per la montagna e macroregione alpina Ugo Parolo, del Presidente della Comunita? Parco - e sindaco di Valvestino - Davide Pace, dei sindaci di Gargnano, Giovanni Albini, e Tignale, Franco Negri i tecnici di Anas hanno illustrato le diverse opzioni progettuali, addirittura cinque. 

Alla fine dovrebbe essere ormai deciso che il tunnel che verrà realizzato bypasserà le attuali gallerie D’Acli (930 metri), Eutemia (60 metri) e Dei Ciclopi (655 metri). L’accesso sarà in prossimità dell’attuale ingresso della galleria D’Acli, l’uscita, in rotatoria, al bivio che conduce a Tignale. Il progetto scelto non comporterà la chiusura totale della Gardesana, ipotesi che era prevista da alcuni dei progetti scartati. Come anticipato, i soldi necessari per la realizzazione dell’opera saranno coperti in gran parte (68,2 su 70 milioni) dal Patto per la Lombardia.   

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Il falso mito dell'acqua e limone da bere (calda) la mattina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento