Tassa dei rifiuti a Brescia: tariffe e modalità di pagamento

Una guida completa al pagamento della Tari per il Comune di Brescia: le tariffe per le utenze domestiche, la modulistica, gli orari degli uffici

La TARI è la tassa sui rifiuti, istituita con Legge 27/12/2013 n. 147, è dovuta da chiunque, persona fisica o giuridica, a qualsiasi titolo (proprietà, usufrutto, comodato, locazione, ecc.), occupi o detenga locali e/o aree, coperte o scoperte, a qualsiasi uso adibite nel territorio comunale e rappresenta il corrispettivo per il servizio di smaltimento dei rifiuti urbani ed assimilati. Essa ha sostituito, con decorrenza 1.1.2014, il tributo sui rifiuti e sui servizi (TARES). Il Comune, nei limiti previsti dalla legge, definisce con propri provvedimenti le norme per l’applicazione del tributo nonché le relative tariffe, tali disposizioni entrano in vigore l’anno successivo a quello in cui sono deliberate.

Lo sportello Tari

Il Comune di Brescia ha attivo uno sportello dedicato a fornire informazioni sulla tassa rifiuti (Tari) presso il salone utenze A2A in via Lamarmora, 230, e aperto:

  • lunedì, martedì, giovedì: dalle 8,15 alle 13,00 e dalle 14,00 alle 15,30
  • mercoledì: dalle 8,15 alle 15,30   e  venerdì: dalle 8,15 alle 13,00.

E' attivo anche un numero verde dedicato 800.999.011 disponibile dal lunedì al venerdì dalle 8,00 alle 20,00 ed il sabato dalle 8,00 alle 15,00. Presso lo sportello è disponibile la modulistica necessaria per la presentazione delle denunce di nuova occupazione, cessazione, variazioni delle superfici, cambio di destinazione dei locali e richiesta di rimborso.

Sul sito web della Loggia si trovano le indicazioni operative per l'attivazione o la disattivazione dell'utenza, ed è possibile scaricare anche i moduli per le denunce Tari ad uso abitativo e non, oltre al modulo di richiesta rimborso o compensazione.

Tari: le tariffe 2019 per le utenze domestiche

La tariffa si compone di una parte fissa (euro per metro quadrato all'anno) e di una parte variabile (euro all'anno). Per le famiglie il cui nucleo ha un solo componente la parte fissa di 0,930 e quella variabile di 27,445, per un nucleo da 2 componenti 1,093 la fissa e 51,173 la variabile, per 3 componenti 1,221 e 60,036, per 4 componenti 1,325 e 68,898e, per 5 componenti 1,430 e 66,782, per 6 componenti e oltre 1,511 e 78,675.

Tari: le tariffe 2019 per le utenze non domestiche

L'importo da versare per ciascuna attività si ottiene moltiplicando la tariffa €/ mq. anno, indicata nell'ultima colonna a destra, per i mq. delle superfici soggette a tariffa. All'importo così calcolato si aggiunge il tributo provinciale del 5%.

Sulla pagina web dedicata del Comune di Brescia è possibile consultare e scaricare la delibera sulle tariffe del 2019, il listino 2019 per le utenze non domestiche, il regolamento della Iuc, l'Imposta unica comunale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonus facciata a Brescia: come ottenere rimborsi fino al 90%

  • Raccolta differenziata, chi la fa meglio: i Comuni bresciani dove si ricicla di più

  • Tre ore al giorno attaccati allo smartphone: sempre connessi, dal bagno al divano

  • Termocamino: alternativa efficiente agli impianti di riscaldamento tradizionali

  • Una casa per Natale: come scegliere gli addobbi e le decorazioni natalizie

  • Idromassaggio, sauna e bagno turco: ecco la doccia multifunzione

Torna su
BresciaToday è in caricamento