Rifinanziato il "Bando Autoconsumo": contributi fino a 3.000 euro per il fotovoltaico

Già finanziate 624 domande per impianti fotovoltaici in Lombardia: deliberato un surplus di 4 milioni di euro per le richieste in lista d'attesa

La giunta regionale lombarda ha rifinanziato (per 4 milioni di euro) il Bando Accumulo 2019-2020, finalizzato all'incentivazione dell'autoconsumo di energia elettrica prodotta da impianti fotovoltaici. Nella pratica, si tratta dello scorrimento delle domande già presenti nel sistema per questo bando, per la parte conclusa alla fine dello scorso anno, non ancora finanziate per carenza di risorse.

Risorse potenziate fino a 8,4 milioni

La dotazione finanziaria all’apertura del Bando Accumulo era pari a 4,4 milioni di euro per le due annualità 2019-2020 e, con l’incremento di 4 milioni di euro, il totale complessivo della dote è pari a 8,4 milioni di euro.

“Sono particolarmente soddisfatto del successo di questa misura innovativa – spiega l'assessore regionale alle Risorse energetiche Massimo Sertori – nata a favore della diffusione dei sistemi di accumulo dell'energia elettrica prodotta da fonti rinnovabili locali e per favorire l'aumento del consumo da parte di privati cittadini residenti in Lombardia che hanno già installato un impianto fotovoltaico, o che sono intenzionati ad acquistarlo integrato con sistemi di accumulo di energia elettrica”.

Già finanziate 624 domande

A causa dell'elevato numero di domande presentate per i sistemi di accumulo non ancora installati, spiega ancora l'assessore, la dotazione finanziaria si è rapidamente esaurita: dunque sono state finanziate solo le prime 624 domande ammissibili al contributo. “Grazie allo stanziamento di questo contributo – continua Sertori – andremo non solo a finanziare tutte le domande valide in graduatorie, che saranno valutate secondo l'ordine cronologico di presentazione, ma consentiremo di ampliare il numero dei possibili beneficiari del contributo, e di conseguenza aumentare l'autoconsumo di energia rinnovabile”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Come funziona il bando

Il bando regionale (con contributi fino a 3.000 euro per ogni domanda) era stato suddiviso in due tipologie, la prima dedicata a chi aveva già installato un sistema di accumulo da impianto fotovoltaico, con scadenza nel settembre dello scorso anno, e la seconda invece riservata a tutti coloro che non avevano ancora acquistato o installato un sistema di accumulo. La seconda tipologia sarebbe dovuta rimanere operativa fino al 31 dicembre del 2020, ma si è conclusa in anticipo, appunto, per l'esaurimento anticipato delle risorse.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Utenze e servizi: le 10 cose da sempre rimandate e che è ora di fare

  • Ordine esteriore, benessere interiore: la nuova frontiera dell’interior design

  • L’igiene familiare e la pulizia della casa ai tempi del Coronavirus

  • Brescia: tutti i parchi e i giardini chiusi fino al 3 aprile

  • Tassa sui rifiuti: a Brescia sospeso il pagamento fino al 31 maggio

  • Bonus facciate, Ecobonus, Sismabonus: la guida per orientarsi

Torna su
BresciaToday è in caricamento