rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Casa Sirmione

Fuga rocambolesca, speronata l’auto dei carabinieri: un arresto, l’altro in fuga

Notte di follia sulle strade: rocambolesco inseguimento per le vie del paese

Notte di follia sulle strade del lago di Garda: una vettura in fuga ha speronato la gazzella dei Carabinieri che la stava tampinando. La serata si è conclusa con l’arresto di uno dei due occupanti, un 22enne bergamasco, mentre il complice si è dato alla fuga, a piedi, ed è attualmente ricercato. Tutto è successo nella notte tra domenica e lunedì.

Nel corso di un servizio di controllo, una pattuglia del Radiomobile di Desenzano ha notato transitare un’auto per le vie di Sirmione. Visto l’orario, i militari si sono avvicinati per un controllo: alla vista dei carabinieri l’autista ha pigiato sull’acceleratore cercando di far perdere le proprie tracce.

Fuga rocambolesca: un arresto

Fuga rocambolesca, per le vie del paese: come detto la vettura dei malfattori ha perfino speronato (e per due volte) la gazzella che si era messa al loro inseguimento. La fuga si è conclusa in una strada senza uscita: i due hanno cercato di scappare a piedi, ma uno di loro è stato intercettato e arrestato. E’ ora accusato di ricettazione, danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale.

L’auto in cui si trovava a bordo è risultata rubata: al suo interno sono state rinvenute anche alcune targhe, anch’esse rubate nei giorni precedenti da altre auto, e alcuni grammi di marijuana. Per lui arresto convalidato, con rito direttissimo, in attesa del processo, e l’impegno a risarcire i danni causati alla “gazzella”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fuga rocambolesca, speronata l’auto dei carabinieri: un arresto, l’altro in fuga

BresciaToday è in caricamento