rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Sicurezza

Come pulire la casa con la forza del vapore

La forza del vapore rimuove oltre il 99% di virus, germi e batteri senza detersivi: materassi, divani, pavimenti, bagno e cucina

E' proprio il caso di dirlo: la forza del vapore. Forse non tutti sanno che un pulitore a vapore è in grado di eliminare oltre il 99% di virus, germi e batteri senza utilizzare detersivi. Lo riferisce la Polti – già nota nell'immaginario collettivo di settore in quanto azienda produttrice del Vaporetto: non da meno l'altrettanto celebre Pulivapor, o per chi ama il respiro internazionale i pulitori della Kaercher – nel riportare i risultati di test eseguiti da laboratori indipendenti sui microrganismi più diffusi: “I pulitori a vapore Polti uccidono ed eliminano fino al 99,9% di virus, germi e batteri”.

A latere di questa premessa, entriamo nel merito delle capacità di un pulitore a vapore. Oltre all'eliminazione di germi e batteri, e all'igienizzazione degli ambienti, il vapore rimuove anche il grasso e lo sporto incrostato senza rovinare le superfici, e senza utilizzare prodotti chimici. Ma attenzione: ci sono anche degli errori classici che sarebbe meglio evitare.

Ad esempio utilizzare il vapore su oggetti di cartone: con il caldo potrebbero rovinarsi. E ancora: mai passare il vapore sulle superfici troppo fredde, perché il contrasto con il getto caldo potrebbe lasciare delle macchie indelebili. Sconsigliato anche l'utilizzo del vapore su superfici in legno o in laminato.

Come pulire il pavimento con il vapore

Cominciamo il nostro breve viaggio nelle pulizie di casa con il vapore. I pulitori a vapore funzionano molto bene sui pavimenti, perché permettono di rimuovere lo sporco anche tra le fughe annerite. Prima di cominciare è sempre bene pulire il pavimento con l'aspirapolvere. Poi, via di vapore, per una pulizia profonda e un ambiente igienizzata.

Come pulire la cucina

Il pulitore a vapore, se le dimensioni lo consentono, può essere utilizzato non solo per il pavimento della cucina, ma anche per dare una bella “strigliata” alla cappa, al forno o al piano cottura. L'efficacia del vapore è garantita anche per la pulizia dello sporco e del grasso da cucina. Senza nemmeno fare troppo fatica.

Come pulire il bagno

Anche il bagno necessita di un alto tasso di igienizzazione: e qui torna utile, ancora, il nostro amato vapore. I pulitori a vapore possono essere usati per eliminare germi e batteri su tutte le superfici, anche quelle più difficili da pulire: parliamo di mattonelle, rubinetti, box doccia e altro ancora. 

Come pulire le finestre

Gli apparecchi a vapore permettono di eliminare con più facilità anche aloni e macchie dai vetri delle finestre, ma pure dai binari degli infissi. L'efficacia del vapore è garantita anche per rimuovere la polvere e lo sporco che solitamente si annida nelle tapparelle.

Materasso, divano e tappeto

Non da meno la pulizia della camera da letto e del soggiorno. A partire dal letto, appunto: nel materasso e nei cuscini spesso si annidano acari che proliferando possono causare allergie e pure difficoltà respiratorie. Dunque meglio eliminare il problema alla radice. Anche il divano va tenuto d'occhio: la pulizia a vapore è utile soprattutto per i modelli non sfoderabili. Prima di farlo è sempre bene dare una pulita con l'aspirapolvere.

Infine, il tappeto. E' un elemento d'arredo per molti irrinunciabile, ma complicato da tenere pulito e igienizzato: tra le trame del tappeto, infatti, si annidano ingenti quantitativi di polvere, e poi briciole, capelli, peli di animali e altro ancora. Per una pulizia profonda: una spolverata di bicarbonato, da rimuovere con una spazzola, e poi ancora dai di pulitore a vapore.

Prodotti online

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come pulire la casa con la forza del vapore

BresciaToday è in caricamento