Venerdì, 17 Settembre 2021
Sicurezza

Come eliminare blatte e scarafaggi

Con il caldo torrido dell'estate il rischio di un'infestazione è dietro l'angolo, nel vero senso della parola

Il cambio di stagione e il caldo (torrido) dell'estate hanno portato con sé una serie di problematiche: tra queste, anche la consueta invasione di blatte e scarafaggi. C'è chi è più fortunato, e ne vede apparire solo qualcuno, qualche sparuto gruppetto. Ma in tanti si trovano invece faccia a faccia con i fastidiosi insetti. Al di là della diffusa repulsione, possono essere un pericolo per la salute: ovvero, possono trasmettere malattia e, arrivati in cucina, anche contaminare il nostro cibo.

Le differenze tra blatte e scarafaggi

Fanno parte tutti della stessa grande famiglia delle blatte, che al suo interno però contiene più di 3.500 spese: sono circa 400 quelle presenti in Italia. Le più diffuse, come riferisce Eurogreen, sono tre in particolare: la Blatta orientalis, che di fatto è lo scarafaggio comune; la Blattella germanica, nota anche come blatta grigia, e infine lo scarafaggio americano (Periplaneta americana). La prima tende a svilupparsi maggiormente quando le temperature oscillano tra i 20 e i 29 gradi; Blattella e Periplaneta invece stanno bene anche sopra i 35 gradi.

Dove stanare blatte e scarafaggi

Ma dove si nascondono le blatte e gli scarafaggi: in base alla specie, è possibile trovarli in scantinati umidi, cantine, autorimessi, negli spazi tra le doppie pareti; e ancora dietro o vicino a lavatrici, lavastoviglie e lavandini, nei piani interrati, in piccoli cunicoli e perfino tra i rifiuti (in particolare quelli vegetali, di cui sono ghiotti). Attenzione: sono animali che rifuggono la luce, quindi – scrive ancora Eurogreen – “vederli di giorno significa che è in atto una notevole infestazione”. 

Rimedi naturali per eliminare blatte e scarafaggi

A mali estremi, estremi rimedi. Ma prima di arrivare a uno “scarico” di insetticidi, o meglio ancora a un servizio di disinfestazione (ne parliamo tra qualche riga), esistono in alternativa alcuni metodi naturali per la lotta a blatte e scarafaggi. Solo per citarne alcuni:

  • Alloro: utilizzarlo è molto semplice, non dobbiamo fare altro che posizionare alcune foglie di alloro nei posti in cui pensiamo possano nascondersi le blatte e in poco tempo si allontaneranno perché non amano l’odore. La pianta è efficace anche contro altri insetti;
  • Aglio: il suo odore caratteristico in alcuni casi è sgradito non solo agli uomini, ma anche alle blatte, quindi basterà posizionare alcuni spicchi dove abbiamo visto gli scarafaggi e in pochi minuti con ci saranno più. Nel caso in cui la loro presenza è insistente si può realizzare una miscela composta da 10 grammi di aglio tritato e un litro di acqua. Dopo aver lasciato il composto macerare per 24 ore, non dobbiamo fare altro che inserirlo in una confezione spray e spruzzarlo nella zona interessata;
  • Rosmarino: la pianta che arricchisce e da una marcia in più ad ogni piatto, in realtà non piace alle blatte. Sistemando un rametto nei punti critici, non solo gli insetti si allontaneranno, ma si diffonderà un gradevole aroma;
  • Cipolla: associata all’acido borico in polvere è tra i rimedi più efficaci. È sufficiente tritare la cipolla finemente, aggiungere mezza tazza di farina, un po’ di birra o acqua, un cucchiaino di zucchero e 4 di acido borico in polvere. Una volta mescolati si creerà una pasta da mettere nei punti in cui ci nascondono le blatte;
  • Borace: l’ingrediente naturale è utilizzato spesso per produrre saponi per biancheria, basterà spargerlo dove sospettiamo possano nascondersi le blatte e verranno eliminate in poco tempo;
  • Erba gatta: amata dai felini, non piace alle blatte per questo possiamo posizionarla sul balcone o sui davanzali delle finestre, in alternativa possiamo sistemarla nelle zone in cui si nascondono gli insetti;
  • Olio di Neem: la sostanza naturale ha un odore molto forte mal tollerato dagli scarafaggi, sono sufficienti poche gocce su batuffoli di ovatta posizionate in punti strategici e le blatte saranno un lontano ricordo;
  • Bicarbonato: il prodotto dai mille usi, è efficace anche contro questi insetti se lo misceliamo allo zucchero. Le blatte saranno attratte da quest'ultimo ingrediente e mangeranno il composto, per loro letale;
  • Sapone di Marsiglia: anche questo sapone ha una profumazione sgradita agli insetti. Sciolto all’interno di acqua tiepida potrà essere spruzzato sui mobili o negli scarichi per allontanare le blatte.

Disinfestazione scarafaggi a Brescia

L’abbiamo detto e ripetuto: a mali estremi, estremi rimedi. Ecco perché a volte, anche per gli scarafaggi, può essere necessario rivolgersi ad aziende specializzate nelle disinfestazione. Anche a Brescia e dintorni non mancano: tra le tante segnaliamo, oltre alla citata Eurogreen (in Via Allegri a San Polo) anche Bmb Service Srl al Villaggio Sereno a Brescia, Leonessa Disinfestazione in Via Badia a Cellatica, Ambience Service in Via Bologna a Gussago. 

Prodotti online

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come eliminare blatte e scarafaggi

BresciaToday è in caricamento