Come pulire il parquet

Dalla cera ai panni in microfibra, aspirapolvere e robottino: guida utile alla pulizia del parquet di casa, tutto quello che c'è da sapere

Abbiamo già trattato approfonditamente del parquet, un tipo di pavimentazione in legno che non passa mai di moda, apprezzato e installato anche in tantissime case bresciane: è bene ricordare, comunque, che per le sue stesse caratteristiche – il legno, appunto – è assai più delicato di un pavimento più “tradizionale”, come in cotto, e che è più alto il rischio di graffiarlo o danneggiarlo. Non va dimenticata l'usura naturale dovuta all'inarrestabile scorrere del tempo: vediamo allora come tenere pulito il parquet di casa.

Prima di tutto, la polvere

Prima di lavare il parquet come si deve, è necessario un altro passaggio fondamentale: rimuovere la polvere. Per farlo senza rischi, in particolare di graffi, gli elettrodomestici ideali sono il classico aspirapolvere oppure il robot. Alternativa a costo (quasi) zero: un panno inumidito che oltre a rimuovere la polvere permette al legno di rimanere lucido.

Come lavare il parquet

Ma come lo laviamo il nostro santissimo parquet? Parlando di detersivi, è meglio evitare quelli che contengono ammoniaca perché molto aggressivi, tanto da intaccare la superficie del legno. Meglio rimediare su alcuni prodotti più green, anche fai da te: tra i classici intramontabili, impossibile non citare sale, aceto e limone, da aggiungere in acqua.

Per mantenere il pavimento lucido, anche se il parquet ha ormai qualche anno, il consiglio è utilizzare la cera: in commercio esistono prodotti ad hoc come gli oli rigeneranti (ne bastano poche gocce). La cera la possiamo fare anche in casa: basta far sciogliere, in un pentolino, tre dosi di olio di lino e una dose di cera d'api. In alternativa si può utilizzare anche uno straccio in microfibra.

Come rimuovere i graffi

Il passare del tempo tende a indebolire il legno del parquet: e più questo è usurato, più è facile graffiarlo. E se i graffi ci sono già? Per rimuoverli è possibile utilizzare un pezzo di carta vetrata (di grana fine) per eliminare i segni. Una volta “grattata” ala superficie, potete stendere della vernice (opaca o lucida) con un pennello, così da creare una pellicola resistente e impermeabile ai graffi.

Parquet a Brescia: posa e pulizia

Se invece il parquet avesse bisogno di un intervento più profondo, è sempre possibile rivolgersi a professionisti del settore: nel campo delle pulizia a Brescia segnaliamo Brixia Rinnova in Viale Duca degli Abruzzi (telefono 030 3530808) e Pulidream in Via Giotto (telefono 030 7282945). Per la posa, la manutenzione e la levigatura segnaliamo invece Brescia Parquet a Puegnago del Garda (telefono 0365 1905750) e Solo Parquet in Via Europa a Rovato (telefono 347 6998793).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'isola in cucina: dal tavolo al piano cottura, stili e modelli

  • Vantaggi e svantaggi dei pannelli radianti

  • La cabina armadio: quale scegliere e come realizzarla

  • Come potare piante e fiori in casa

Torna su
BresciaToday è in caricamento