Domenica, 19 Settembre 2021
Sicurezza

Come eliminare la puzza di fumo in casa

La puzza di sigaretta impregna la casa e i vestiti? Ecco alcune comode strategie fai da te per risolvere il problema

E' un problema fastidioso, che capita ovviamente ai fumatori – ma attenzione: siete sempre in tempo per smettere: parliamo dell'odore di fumo, o meglio la puzza che rimane in casa nonostante le finestre aperte e le spruzzate di deodorante. La questione si complica con il passare del tempo: il fumo, denso, può comunque rimanere nell'aria e impregnare i vestiti o i mobili (come il divano). Ma senza impazzire, ci sono molti metodi per risolvere anche questa difficoltà.

Pulire a fondo

Per cominciare, c'è da armarsi di pazienza e olio di gomito e pulire a fondo la casa e le stanze. I consigli da non scordare mai vanno dal lavare al disinfettare tutte le superfici fino allo spolvero costante dei soprammobili, e poi la pulizia profonda di tende e tappeti, il cambio periodico dei filtri dei condizionatori. 

Dicevamo dei mobili, da trattare con cura: ma anche i vestiti, anzi forse ancora di più, tendono a riempirsi di un persistente odore di sigaretta. Un rimedio naturale? Inserire nel ciclo di lavaggio una tazza di aceto bianco oltre al normale detersivo. Vediamo ora altri prodotti a basso costo (e basso impatto) per raggiungere il nostro obiettivo.

Aceto bianco

L'abbiamo appena citato: basta una piccola quantità di aceto bianco per far tornare come nuovi mobili, pavimenti, pareti e tappezzeria. E per chi non dovesse sopportare l'odore dell'aceto, c'è una soluzione comoda ed efficace: qualche goccia di olio essenziale.

Bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio è un must delle case degli italiani. Se parliamo di pulizie, questo prodotto ha la capacità di assorbire in modo naturale qualsiasi tipo di odore. Ma come fare? Basta metterlo in una ciotola da posizionare nella stanza, e in poco tempo eliminerà qualsiasi residuo di fumo. In alternativa il bicarbonato può essere mischiato con i fondi di caffè.

Carbone attivo

Utilizzato anche nei filtri più moderni, il carbone attivo ha un alto potere di assorbimento. Basta spolverarne un po' sui divani o sulle poltrone: con una minima quantità si ottengono risultati strepitosi, facendo così sparire la puzza di paina (per dirlo alla bresciana).

Agrumi a volontà

Ultimo rimedio naturale che più naturale non si può: gli agrumi. In particolare le arance e i limoni: si prendono le bucce e le si fanno cuocere in padella. Una volta che si sono ben spappolate, il composto può essere poggiato in una ciotola dove vi è più comodo, così da eliminare gli odori indesiderati.

Prodotti online

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come eliminare la puzza di fumo in casa

BresciaToday è in caricamento