rotate-mobile
Martedì, 5 Luglio 2022
Ristrutturare

Come ristrutturare (e arredare) casa con materiali low-cost

Dalla carta da parati ai pavimenti in vinile, le piastrelle e pannelli Osb: i materiali low-cost per ristrutturare e arredare casa

Un modo creativo per ristrutturare e arredare casa, sognando un appartamento da copertina ma tenendo ben salda la mano sul portafogli: per farlo puntiamo dritto su materiali alternativi e low-cost, dunque a prezzi più contenuti ma non per questo meno efficaci. Dal policarbonato al vinile, dal laminato alle piastrelle, antiche e moderne, fino al (gradito) ritorno della carta da parati. Mettetevi comodi, si comincia.

Il policarbonato

Il policarbonato è un materiale resistente e leggero, flessibile e coprente. Può essere utilizzato in sostituzione del vetro, per la sua trasparenza: facile da pulire e per sua natura difficile da graffiare. Viene usato soprattutto nelle porte, con la possibilità di ricreare lo stesso effetto di quelle a vetro, ma garantendo lo stesso isolamento acustico e termico, però a costi ridotti.

Il laminato

Il laminato è una valida alternativa al parquet. E' tra i materiali più gettonati degli ultimi tempi, sia per il costo ridotto (rispetto al parquet vero e proprio) che per le sue caratteristiche che lo rendono molto simile al legno, almeno visivamente. Il laminato è costituito da doghe rivestite con strati che riproducono fedelmente l'immagine del legno autentico. Ma a prezzi decisamente più contenuti.

Il pavimento in vinile

Il pavimento in vinile è di fatto un “must” della ristrutturazione low-cost. Facile da posare, è disponibile in numerose finiture, anche in stile parquet. Esistono diverse tonalità, ciascuna adatta al proprio ambiente: dal pavimento in vinile scuro, che si può abbinare a mobili chiari e toni beige o panna, fino alla versione più chiara, perfetta per ambienti piccoli per garantire maggior luminosità.

Le piastrelle

Bentornate piastrelle, di nuovo in prima linea anche nelle riviste di arredo e design. Non se ne sono mai andate, in realtà, da alcuni ambienti come la cucina e il bagno, anche per la vasta gamma di abbinamenti, colori, forme, materiali. Lo stesso vale per il pavimento: in grès porcellato, resina, pietra naturale, ma anche per le pareti.

La carta da parati

Anche questo è stato annunciato come un gradito ritorno. Elemento cult negli anni Ottanta e Novanta, poi scomparso per vari motivi, ora si affaccia di nuovo alla modernità grazie alle sue caratteristiche low-cost. Permette infatti di rivoluzionare una stanza, una camera, senza spendere troppo e scegliendo tra una miriade di tonalità, finiture, disegni e altro, con materiali di qualità e a prezzi spesso contenuti. Ottima anche per la camera da letto.

Pannelli in Osb

Semplici ma di grande effetto, i pannelli Osb (ovvero Oriented Strand Board) sono pannelli a scaglie orientati, da sempre utilizzati come materiale da costruzione ma ora reinterpretati dai designer per la finitura e l'arredo di pareti, pavimenti e anche mobili (come tavoli e librerie). La loro caratteristica – oltre al costo ridotto – è quella di dare un tocco naturale agli ambienti.

Prodotti online

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come ristrutturare (e arredare) casa con materiali low-cost

BresciaToday è in caricamento