Lunedì, 14 Giugno 2021
Ristrutturare

Carta da parati a Brescia

Carta da parati: un tocco di classe per la vostra casa, un modo diverso per “colorare” l'ambiente in alternativa alla normale tinteggiatura

Un tocco diverso, un vero “colpo” di arredo nel segno del design, un modo per “colorare” un ambiente rivoluzionandone la vivibilità, dal punto di vista estetico: la carta da parati può essere un'interessante alternativa alla normale tinteggiatura, e anche se i costi sono mediamente superiori negli ultimi anni il divario non è più così ampio, e le offerte non mancano anche in questo settore. Nella pratica, la carta da parati è un tipo di carta utilizzata per il rivestimento delle pareti, di casa e non solo, e di superfici comunque verticali. Può essere in vari materiali, dalla cellulosa al nylon, in Pvc o in fibra.

Tipologie di carta da parati

Come anticipato un paio di righe fa esistono diverse tipologie di moderna carta da parati, il cui utilizzo – ricordiamo – risale quasi alla notte dei tempi, da centinaia se non addirittura migliaia di anni. Le principali tipologie di carta da parati:

  • carta da parati in cellulosa naturale
  • carta da parati in vinile, ricoperta da Pvc (che la rende impermeabile)
  • carta da parati in Tnt, tessuto non tessuno (lino, cotone, seta, iuta..)
  • carta da parati in fliselina, per l'isolamento termico e l'assorbimento acustico

Disegni e texture

La carta da parati è sempre “disegnata”, riproduce cioé delle “texture”, dei motivi particolari, dei disegni o delle riproduzioni che appunto serviranno ad “addobbare” la parete poi ricoperta dalla carta da parati. Anche in questo caso la scelta è infinita, o quasi: dai motivi floreali alle coperture con effetto di profondità, oppure wallpaper che riproducono vari materiali (legno, ferro, etc).

La posa della carta da parati

Come per tutte le cose, ci si può sempre affidare ai dei professionisti, specialisti del settore come i tappezzieri. Ma anche il fai da te non è impossibile: una volta scelta (accuratamente) la carta da parati, e misurata (con precisione millimetrica) la stanza, è possibile cominciare la posa del materiale. Prima di tutto va ripulita la parete stessa, per rimuovere eventuali irregolarità e abrasioni, di modo che sia tutta liscia: non meno importante anche la scelta della colla, spesso però indicata dagli stessi produttori di carta da parati. Una volta prese le “misure” va tagliato il telo di carta, e poi posato sul muro dopo aver posato anche la colla: una volta conclusa l'operazione, tutto va fatto riposare per qualche minuto, e poi definito con un rullo. Ripetere fino a completamento delle pareti.

Carta da parati a Brescia

Ecco adesso alcuni consigli sui migliori produttori di carta da parati, e dove trovare i loro prodotti a Brescia e provincia: Jab Anstoetz, che si può trovare da Panzini Tappezziere in Via Artigiani 7 a Bagnolo Mella (telefono 030 621227), Glamora, che si può trovare da Eurocarpet Srl in Via Volturno 84 a Brescia (telefono 030 322241), Tecnografica, che si può trovare da King Italia Moquettes in Via Mantova 10 a Brescia (telefono 030 3757195).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

BresciaToday è in caricamento