Bonus facciate, Ecobonus, Sismabonus: la guida per orientarsi

Una comoda guida online da consultare per conoscere nel dettaglio come funzionano e quanto ci possono far risparmiare i bonus ristrutturazione in Italia

Una pratica miniguida per fare chiarezza una volta per tutte sui bonus fiscali attivabili in Italia in caso di interventi di ristrutturazione e riqualificazione di abitazioni e condomini: è questo il progetto di Rete Irene (Imprese per la riqualificazione energetica degli edifici) che ha da poco pubblicato online una guida pratica atta a semplificare la comprensione delle detrazioni di legge disponibili, illustrando vincoli e requisiti obbligatori per poterne usufruire. La guida entra nel merito dei vari bonus, incentivi e detrazioni fiscali: dunque dal Bonus facciate per il 2020 fino all’Ecobonus, al Sismabonus e pure l’Ecosismabonus. 

Come funziona la guida online

Dalla pagina web dedicata di Rete Irene è possibile sia scaricare che consultare direttamente online le guide relative ai quattro bonus citati poche righe fa: per ognuno di questi sono disponibili dettagli che vanno dalla mera descrizione informativa ai dettagli del provvedimento, la durata temporale, le agevolazioni, l’importo massimo che potrà andare in detrazione.

  • Bonus facciate: Spese sostenute dal contribuente relative agli interventi finalizzati al recupero o restauro della facciata esterna visibile degli edifici condominiali esistenti, ivi inclusi la pulitura o la tinteggiatura esterna
  • Ecobonus condomini: Spese sostenute dal contribuente per gli interventi di riqualificazione energetica del condominio esistente: interessa le parti comuni dell’involucro edilizio, impianti, serramenti, infissi e schermature solari
  • Sismabonus: Spese sostenute dal contribuente per realizzare interventi antisismici nei condomini, con particolare riguardo all’esecuzione delle opere per la messa in sicurezza statica degli edifici, nelle zone sismiche 1, 2 e 3
  • Ecosismabonus: Spese sostenute dal contribuente per realizzare interventi coordinati di Riqualificazione energetica e diminuzione del rischio sismico delle parti comuni degli edifici condominiali

Gli incentivi fiscali in Italia

“In Italia – si legge in una nota di Rete Irene – gli incentivi fiscali costituiscono un’agevolazione unica per i condòmini che deliberano interventi sul proprio condominio: si tratta di strumenti validi per abbattere l’impegno economico delle famiglie e che possono favorire lavori utili a ridurre drasticamente le spese per il riscaldamento, mettere in sicurezza strutturale il proprio immobile, contenere le emissioni in ambiente e rivalutare il proprio immobile. Purtroppo, c’è ancora poca chiarezza tra i non addetti ai lavori. Conoscere quali sono gli strumenti incentivanti a propria disposizione e comprenderne l’impiego più efficace costituisce un vantaggio per il miglior utilizzo delle proprie risorse economiche”.  
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cambiare il divano, è arrivato il momento: consigli utili e negozi

  • Risparmio energetico: le 5 cose da fare per avere una casa a basso consumo

  • Sempre più care le bollette dei bresciani: previsti aumenti fino al 20%

Torna su
BresciaToday è in caricamento