Casa

Travolto da un carico di barre d'acciaio: è gravissimo in ospedale

Ennesimo infortunio sul lavoro

Sono gravi le condizioni dell'autista bresciano di 49 anni che nel primo pomeriggio di lunedì è stato travolto da un carico di barre d'acciaio, del peso di circa mezza tonnellata, nel corso di operazioni di scarico in un'azienda di Via Maestri del Lavoro di Gorle, provincia di Bergamo. L'allarme è stato lanciato dagli altri lavoratori intorno alle 13.15.

Il 49enne è rimasto schiacciato alle gambe e all'addome: per liberarlo si è reso necessario l'intervento dei Vigili del fuoco, che dopo aver liberato la vittima dell'infortunio sul lavoro l'hanno affidata ai sanitari. Sul posto l'automedica e un'ambulanza della Croce Rossa, che ha poi provveduto al trasporto d'urgenza in ospedale a Bergamo, al Papa Giovanni, dove è stato ricoverato in codice rosso.

Accertamenti in corso su quanto accaduto

Dai primi accertamenti sembra che non tutto stesse andando come doveva. Le travi in ferro, ad esempio, sarebbero state agganciate male: così come il muletto utilizzato per il trasporto non sarebbe stato quello adatto per trasportare un peso considerevole. E ancora: lo stesso autista si sarebbe trovato nella zona a rischio della movimentazione delle merci.

Travolto e schiacciato dal ferro e dal muletto

Tutte queste circostanze sono ora al vaglio dei tecnici del Psal di Ats, il Servizio di prevenzione e sicurezza sui luoghi sul lavoro, a cui sono stati affidati i rilievi con il supporto dei carabinieri. L'autista 49enne stava trasportando barre d'acciaio, lunghe circa 6 metri e come detto tutte insieme pesanti quasi mezza tonnellata. Mentre le stavano scaricando il peso avrebbe sbilanciato il muletto che si è ribaltato, finendo per schiacciare l'operaio. Che ora è gravissimo in ospedale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Travolto da un carico di barre d'acciaio: è gravissimo in ospedale

BresciaToday è in caricamento