rotate-mobile
Domenica, 4 Dicembre 2022
Giardino

Cosa coltivare in autunno nell'orto

Broccoli e carote, erbe aromatiche e insalate: cosa coltivare in autunno

Bentornato autunno, dopo un ottobre di caldo record: anche la neve ha fatto ormai capolino sulle montagne bresciane. Per chi sta più in basso, e ha lo spazio che serve, è arrivato il tempo di riorganizzare il proprio orto: forse non sarà rigoglioso come in estate (anche se quest'anno la siccità ha fatto parecchi danni), ma anche con il clima autunnale potrà riservare piacevoli sorprese e raccolti soddisfacenti agli amanti del pollice verde.

Idee e consigli per arredare i balconi piccoli 

Cosa coltivare in autunno

E' infatti lungo l'elenco di piante, ortaggi ed erbe aromatiche che possiamo piantare anche in autunno (ma c'è da preparare bene il terreno e affini: ne riparliamo tra qualche riga). L'elenco non è esaustivo, ma quanto basta per divertirsi: parlando di erbe aromatiche impossibile non citare la salvia, la menta, il timo, il rosmarino o l'alloro, molto resistenti e dunque in grado di sopportare anche le più rigide temperature invernali.

Ampliando lo spettro delle possibilità ricordiamo anche l'aglio: tra l'altro è proprio in questo periodo (tra ottobre e novembre) che andrebbe completata la messa a dimora dei bulbi. Poi, le insalate: su tutte la rucola (che per i più fortunati può crescere anche selvatica in giardino) e a seguire l'invidia e la valeriana. Bene anche la cicoria.

Tra i prodotti da seminare in questo periodo aggiungiamo anche gli spinaci (che si possono coltivare anche in vaso), i ravanelli e il topinambur, tubero sempre più apprezzato anche nella cucina nostrana. L'elenco si completa con alcuni grandi classici: non solo cavoli e broccoli, che andrebbero seminati in ottobre, ma anche le carote.

I consigli per coltivare le piante aromatiche e arricchire i piatti 

Come preparare il terreno

Per essere pronti alla semina d'autunno, dobbiamo essere pronti anche con la preparazione del terreno. Per chi ha un orto in giardino, la prima cosa da fare è eliminare le erbacce: a seguire via con la pacciamatura, che servirà da protezione; si può fare anche in modo del tutto naturale con paglia o foglie secche (altrimenti esistono gli ormai tradizionali teli, anche biodegradabili). Per una massima resa è bene alternare le varie coltivazioni per non impoverire il terreno: in gergo tecnico è la "rotazione". Ovviamente sarà diversa la programmazione dell'orto per chi ce l'ha in giardino e chi invece in terrazzo: in questo caso meglio dedicarsi alle erbe aromatiche e alle insalate.

Piante per decorare il balcone in autunno 

Prodotti online

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cosa coltivare in autunno nell'orto

BresciaToday è in caricamento