Giardino

Come scegliere l'ombrellone giusto per il giardino

Tondi e quadrati, in acciaio o a vela: tutto quello che c'è da sapere prima di scegliere (e comprare) l'ombrellone per il giardino

E' giunto il tempo di decidersi: con l'approssimarsi delle ferie e delle ultime settimane dell'estate, è arrivato il momento di fare il passo tanto atteso e acquistare l'ombrellone da piazzare in giardino. Sarà il nostro alleato per stare all'aperto, anche quando il sole picchia, e perché no pure per godersi un po' di privacy. Vediamo tutto quello che c'è da sapere per scegliere l'ombrellone perfetto per il nostro giardino.

Le tipologie di ombrelloni

Ombrellone mio, ma dove ti metto? Tutto dipende da quanto spazio abbiamo. In tal senso vanno valutati in particolare due tipologie di modelli: quadrati o rotondi, con supporto centrale, di fatto quelli più adatti alle aree poco spaziose; oppure con supporto decentrato, che sono invece gli ideali per spazi più ampi. 

Nel primo caso il tubo centrale ha una base in metallo tonda o quadrata da ancorare al pavimento; nel secondo la struttura è invece più ingombrante, ma permette movimenti a 360 gradi e inclinazione fino a 45. Altri due modelli interessanti: l'ombrellone retrattile, che può essere orientato in altezza e ruotato fino a 360 gradi; la vela ombreggiante, novità degli ultimi anni, più leggera ma comunque resistente, senza supporti in acciaio ma sospesa agli alberi o al muro.

Di cosa è fatto il telo

Senza entrare nello specifico di prodotti all'ultimo grido o all'avanguardia tecnologico, il telo degli ombrelloni lo possiamo trovare, in particolare, di tre tipi: in poliestere, che tende a sbiadire col passare del tempo ma si lava facilmente (ed è pure idrorepellente); in acrilico, che protegge meglio dal caldo ma oltre che idrorepellente (e oleorepellente) può essere anche antimacchia; infine in cotone, meno resistente degli altri materiali citati ma più efficace per la protezione dal caldo.

La forma dell'ombrellone

Arriviamo infine alla forma. Con lo sviluppo del design e della tecnologia ne esistono davvero per tutti i gusti: tra i più noti ricordiamo gli ombrelloni a forma tonda, e poi quadrata, rettangolare e triangolare, e ancora a cupoletta, oppure trapezoidale. Ma attenzione: nella scelta della forma bisogna prendere in considerazione la superficie da ombreggiare, e gli arredi che lo circondano.

Prodotti online

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come scegliere l'ombrellone giusto per il giardino

BresciaToday è in caricamento