Lunedì, 22 Luglio 2024
Giardino

Come eliminare la muffa dai mobili in giardino

Pochi ingredienti e tanta buona volontà: ecco come eliminare la muffa anche dagli arredi per il giardino

Il problema della muffa, purtroppo, non c'è solo in casa: batteri e agenti patogeni possono fare breccia anche all'esterno, contaminando così anche i nostri arredi da giardino. Vengono colpiti in particolari i mobili, in legno e non solo: se non si interviene in tempo, infatti, il rischio concreto è che i danni siano ormai irrimediabili, e che si debba buttare via tutto (oppure riciclarli ma per altri usi). Meglio allora rimboccarsi subito le maniche.

Per cominciare: la prevenzione

La prevenzione viene prima di tutto. E non è un proverbio stantio, o un modo di dire e basta: anche quando parliamo degli arredi per il giardino prevenire è sempre meglio che curare. Quindi, per evitare i danni (anche) irreparabili della muffa sarebbe buona cosa cominciare con largo anticipo, anche in inverno. Ovvero: spostare i mobili che non vengono utilizzati in luogo che non sia né buio né troppo caldo né troppo freddo. Sono infatti questi gli elementi che creano le condizioni ideali per il proliferare della muffa.

Come rimuovere la muffa

Esistono rimedi di ogni tipo per rimuovere la muffa, ma è chiaro che i fedelissimi dell'ambiente (e del risparmio) prediligano i rimedi naturali. Quello che vi proponiamo è considerato, a furor di popolo, uno dei più efficaci. Bastano pochi ingredienti: mezza tazza di ammoniaca, una tazza di aceto, mezza tazza di bicarbonato di sodio e un litro e mezzo d'acqua.

Gli ingredienti andranno mescolati e diluiti: la soluzione che abbiamo ricavato servirà a bagnare un panno morbido oppure una spugna (purché non sia abrasiva), e poi via di olio di gomito. In seconda battuta si può utilizzare anche dell'aceto bianco per completare l'opera.

Non solo legno: metallo, vimini e anche cuscini

Niente paura nemmeno per i mobiletti in vimini: il procedimento da seguire è lo stesso e, con un po' di pazienza e tanta buona volontà, la muffa se ne andrà via lo stesso. Per raggiungere anche gli angoli più complicati si può utilizzare anche una canna dell'acqua. Per quanto riguarda, invece, le superfici in metallo, la muffa può essere eliminata con un panno imbevuto di un detergente neutro. Ma attenzione ai cuscini: in questo caso si può utilizzare la candeggina, mezza tazza diluita in almeno un litro d'acqua.

Prodotti online

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come eliminare la muffa dai mobili in giardino
BresciaToday è in caricamento