Più elettrodomestici, meno smartphone: quanto spendono i bresciani per la casa

Il rapporto Findomestic fotografa i consumi dei bresciani: nel 2019 spesi 1,663 miliardi di euro, in calo elettronica e smartphone, crescono elettrodomestici e mobili

Sempre meno smartphone, sempre più accessori per la casa ed elettrodomestici: è questa l'istantanea dei consumi bresciani fotografata dall'Osservatorio Findomestic, che come ogni anno ha pubblicato il report sui consumi, specifico anche per la Lombardia e la provincia di Brescia. Come già anticipato in un'altra ricerca, resa nota solo poche settimane fa, i redditi dei bresciani si confermano tra i più bassi della regione. Ma nonostante questo, i bresciani sono quelli che spendono di più, subito dopo i cugini milanesi.

Nel dettaglio, dal rapporto di Findomestic emerge come, per quanto riguarda il volume complessivo dei consumi per l'anno 2019, la provincia di Milano sia inarrivabile, quasi a quota 5 miliardi di euro (in crescita del 5,8% sull'anno precedente), seguita dalla provincia di Brescia (1,663 miliardi, +2,1%), poi Bergamo (1,39 miliardi, +2,2%), Monza Brianza (1,331 miliardi, +5,2%), Varese (1,27 miliardi, +3,4%), Como (828 milioni di euro, +2,7%), Pavia (792 milioni, +3,8%), Mantova (551 milioni, +2,9%), Cremona (502 milioni, +3,5%), Lecco (453 milioni, +1,5%), Lodi (306 milioni, +2,7%) e Sondrio (227 milioni, +1,7%).

Domotica e arredamento: quanto spendono i bresciani

In tutta la Lombardia nel 2019 sono stati spesi 14,25 miliardi di euro in consumi (auto e moto, elettrodomestici, elettronica, mobili, telefonia e altro), in crescita del 4% sull'anno precedente: in tutta Italia il conto raggiunge i 69,375 miliardi, dunque la quota lombarda è pari al 20,5%, più di un quinto del totale.

E in provincia di Brescia? Per quanto riguarda le spese per la casa, sono stati spesi 370 milioni di euro per i mobili e l'arredamento in generale, 118 milioni di euro per la telefonia, 101 milioni per gli elettrodomestici, 45 milioni per l'information technology, 42 milioni per l'elettronica di consumo. Confrontando i dati con il 2018, emerge che si è speso di più in mobili e arredo (+3,2%) e in elettrodomestici (+2,6%), mentre sono in calo le spese per la telefonia (-5,5%) e l'elettronica di consumo (-4%).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La spesa famiglia per famiglia

Concludiamo la nostra panoramica con le spese per singola famiglia. In Lombardia, per i consumi complessivi, nel 2019 ogni nucleo familiare ha speso 3.171 euro: quasi 500 euro in più rispetto alla media nazionale, che si ferma a 2.647 euro. In provincia di Brescia, a parte auto nuove o usate (oltre 1.600 euro), tra le spese per la casa segnaliamo 671 euro per famiglia per l'acquisto di mobili, 215 per la telefonia, 184 euro in elettrodomestici, 158 euro per elettronica di consumo e information technology.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come pulire casa dopo il rientro dalle vacanze

  • Come risparmiare con la lavastoviglie

  • Come pulire casa quando ci sono gli animali domestici

  • Come imbiancare casa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento