rotate-mobile
Martedì, 16 Aprile 2024
Arredare

Casa, stile e design: ecco perché i bresciani sono amanti dell'ordine

Ben otto bresciani su dieci sono molto attenti all'ordine in casa

Ben otto bresciani su dieci sono molto attenti all'ordine in casa. E di questi, se addirittura il 42% ne fa una regola del buon vivere quotidiano, il 17% porta questo impegno a livelli di estrema meticolosità e compie grandi sforzi affinché tutto sia sempre perfetto e organizzato. Un'attenzione che non solo ne migliora la vivibilità, ma - senza oggetti fuori posto - aiuta a far percepire la cura verso gli elementi estetici, di stile e design. Lo rivela l'Osservatorio Sara Assicurazioni, al termine di un'indagine CAWI condotta dall'istituto Nexplora su un campione rappresentativo della popolazione italiana per età, genere e area geografica.

L'arredamento secondo i bresciani

Così i bresciani dichiarano una grande attenzione all'estetica degli ambienti e all'organizzazione degli spazi: in questa continua ricerca di stile, gli aspetti più curati sono la luminosità (58%), gli arredi (42%), il verde (27%) e le tinte di pareti a pavimenti (12%). Ma la cura dei dettagli si spinge fino ai quadri (17%), alle librerie (13%) e alla scelta dei diffusori di fragranze (10%). Non solo: il 33% degli intervistati dichiara di sentirsi meglio in una casa ben arredata. La stanza preferita dai bresciani è infine il soggiorno (25%), dove il nucleo familiare vive la sua quotidianità.

Uno sguardo al futuro: negli orientamenti degli intervistati nostrani spicca la multifunzionalità (37%), ovvero la creazione di ambienti adatti a diversi scopi. Spazio sempre maggiore sarà invece dato all'innovazione (35%), nelle forme della sostenibilità (19%) e della domotica (15%), mentre non pochi vorrebbero recuperare e valorizzare spazi in genere trascurati, come la cantina (15%).

Timori e preoccupazioni in casa

Investire in un immobile, tuttavia, comporta anche timori: le maggiori preoccupazioni virano sull'eventualità di danni domestici (42%), sul rischio di eventi naturali e atmosferici (21%), sui possibili tentativi di furto (20%) e al deterioramento della casa nel tempo (48%). Di fronte a questo, quasi un bresciano su due (44%) considera oggi essenziale investire in una polizza assicurativa che protegga la casa in modo efficace.

"Una polizza assicurativa - commenta Marco Brachini, direttore Marketing, brand e Customer Relationship di Sara Assicurazioni - è la soluzione che permette di tutelare davvero l'investimento, sia contro il furto sia verso i diversi tipi di rischi che possono riguardare tanto l'immobile quanto le persone".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casa, stile e design: ecco perché i bresciani sono amanti dell'ordine

BresciaToday è in caricamento