rotate-mobile
Giovedì, 8 Dicembre 2022
Arredare

Come arredare (e sfruttare) al meglio una cucina piccola

Dall'effetto visivo dei colori a mobili ed elettrodomestici: ecco come arredare una piccola cucina

Non sempre in casa gli spazi a disposizione sono così ampi, anzi. La maggior parte delle volte bisogna saper reinterpretare al meglio ogni angolo, così da migliorare la vivibilità e l'abitabilità anche quando i metri quadrati cominciano farsi un po' stretti. Ci vuole tanta creatività, e pure abilità: per questo in buona parte dei casi è meglio affidarsi a dei professionisti. Soprattutto quando si parla della cucina. Ma che anche se piccola, può diventare un bell'ambiente abitabile.

Vediamo allora un (quasi) decalogo di consigli per arredare al meglio una cucina di piccole dimensioni.

L'importanza dei colori

Anche l'occhio vuole la sua parte, chiaro. E un trucco per ampliare gli spazi – anche solo dal punto di vista visivo – riguarda la scelta dei colori. Dunque lunga vita ai toni vivaci e vibranti, così da rendere gli spazi più ampi e luminosi (e perché non dare uno sguardo alle tonalità Pantone?): meglio ancora se i colori tendono al chiaro, per gli appassionati va benissimo anche il bianco, magari con qualche arredo ad hoc come piante e contenitori. Da un estremo all'altro: si può provare anche il total black.

Una cucina.. a metà

Una cucina a metà, anzi divisa in due. Ovvero: dividere la cucina in due parti è un'idea perfetta se lo spazio è poco. E' una scelta che ci permetterà di non rinunciare a un ambiente dall'aspetto fresco e moderno. E visto che ogni millimetro sarà importante, perché non sistemare il piano cottura proprio di fronte al lavello?

Il meglio dalle pareti

Anche sfruttare al meglio le pareti di una piccola cucina servirà a rendere l'ambiente ancora più ampio. Il riferimento è alla posizione di utensili e soprattutto elettrodomestici: con un gioco di incastri e raffinata progettazione nessun angolo utile verrà sacrificato, anche per eventuali credenze e affini.

A proposito di incastro

A proposito di incastro, anzi di incastri: il frigorifero e la cappa. Il primo è un elettrodomestico irrinunciabile, e per ovvi motivi: lo si può immaginare di dimensioni ridotte, ma non si può proprio farne a meno. In seconda battuta, la cappa: in una cucina a piccola può essere a vista e diventare anche un dettaglio di design. Lo spazio occupato dalla cappa può essere poi adattato per ospitare mensole e altro.

Mobili, cassetti e armadietti

Non è da meno la scelta di mobili, cassetti e armadietti. Soprattutto quando lo spazio è poco, l'organizzazione è fondamentale: meglio puntare allora sui cassetti con apertura a pressione o nascosta, evitando di sprecare centimetri con le maniglie. E ancora, non dimentichiamoci che anche i mobili possono essere “nascosti”, armadietti compresi. In carenza di larghezza, si può sempre giocare sull'altezza. Bene l'idea di un supporto su misura per le stoviglie, che sia esterno al pensile (anche in un'altra zona della casa).

Prodotti online

Consigli su come arredare casa

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come arredare (e sfruttare) al meglio una cucina piccola

BresciaToday è in caricamento