Alla scoperta della chaise longue, l'arredamento tra classico e moderno

Da meno di 200 euro fino a quasi 2mila: la chaise longue per tutte le tasche per arredare ogni casa. Consigli sullo stile e sui modelli

Foto © Bresciatoday.it

Antica e moderna allo stesso tempo, la chaise longue è da tempo immemore un must per l'arredamento di ogni casa: a dirla tutta le sue origini si perdono nella notte dei tempi, utilizzata già ai tempi della Grecia antica, seppure ovviamente con forme e materiali completamente diversi dai nostri. Oggi come ieri, infatti, la si può ancora chiamare agrippina: era la seduta utilizzata dai filosofi greci e poi anche dai romani. Questi la chiamavano “longa”, il termine da cui poi deriverà la definizione francese (oggi la più utilizzata) “chaise longue”, che altro non vuol dire che “sedia lunga”.

Nei secoli dei secoli, la chaise longue è stata riadattata alle necessità e ai gusti della modernità: ne esistono tracce dal Rinascimento agli anni della grandeur francese, e poi ancora nel barocco, nel rococò, nel XIX secolo e così via, fino ai giorni nostri. Sul mercato odierno se ne trovano di tutti i tipi, materiali e misure, e anche di tutti i prezzi: può costare anche meno di 200 euro e arrivare anche a mille o duemila.

La chaise longue giusta per ogni casa

Con questo ventaglio di offerte, una morbida chaise longue può essere davvero alla portata di tutti. Ma qual è la “strategia ideale” per sistemare la nostra poltrona lunga in casa? “Chiaro che deve essere prima di tutto comoda – spiega la dottoressa in Architettura Sara Bertazzi – e in secondo luogo resistente. La chaise longue deve andare a comporre un ambiente rilassante, in cui trovare il tempo di una pausa per ritrovare se stessi, per qualche attimo di dolce far niente. Per la sua stessa natura, è adatta alla lettura: meglio allora posizionarla vicino a una lampada, con regolazione della luce per riposare gli occhi quando serve. La posizione non è da meno: se possibile, andrebbe inserita in un angolo silenzioso della casa, magari proprio vicino alla libreria”.

Stili, modelli e materiali da confrontare

Esistono una miriade di stili: dal classico alle ispirazioni barocche, citate poche righe fa, fino al cosiddetto “industrial”, che pare essere il più apprezzato, o ancora il “minimal”. Il consiglio è farsi guidare dal proprio istinto, rispettando alcune regole formali: se parliamo di minimal, infatti, il top di gamma sono quelle con sola struttura metallica, per lo stile industrial invece è meglio preferire strutture in acciaio e colori scuri come il grigio o il nero.

Da non sottovalutare anche le “forme voluttuose”, spiega ancora Bertazzi, delle chaise longue in stile bohemienne o shabby chic, un altro apprezzato stile di arredamento della nostra epoca. Se preferite invece lo stile classico, come nella foto, non disdegnate comunque un po' di modernità nello stile, e materiali in pelle o ecopelle per la seduta vera e propria. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Chaise longue: dove trovarle online e non solo

A volte può bastare un clic, anche su Amazon: non manca una vasta gamma di chaise longue anche su Maison du Monde. Tra i produttori italiani più apprezzati segnaliamo invece Tomasucci. Per chi ancora predilige l'acquisto dal vivo, oltre alla solita Ikea negli spazi di Elnòs Shopping a Roncadelle, può valere la pena provare Centocose a Brescia, in Contrada del Cavalletto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Quando si possono accendere i termosifoni: tutte le date città per città

  • Come avere una casa sempre calda anche d'inverno

  • Come pulire i termosifoni per l’inverno

  • Le 10 regole del coinquilino perfetto

  • Come riscaldare il balcone in inverno

  • Come funziona un'idrostufa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento