Zona living: l'arredamento minimal per una casa sempre moderna

Guida e consigli utili all'arredamento minimal per il salotto, la zona living: dal divano a tavoli e complementi d'arredo. Qualche negozio bresciano

C'è chi dice sarà la tendenza inarrestabile dei prossimi mesi: l'arredamento minimal per il salotto. O la zona living, per dirla in modo “cool”: uno spazio fondamentale della nostra casa, così come il bagno, la cucina, la camera da letto. Ecco perché è importante saper combinare i migliori elementi, nel segno del confort e dell'abitabilità.

L'arredamento minimal per il nostro salotto, per essere considerato tale, deve mantenersi “fedele” ad alcuni degli storici dogmi dello stile minimalista: forme squadrate o geometriche, la comodità, ma soprattutto l'essenzialità da cui non si può prescindere. Insomma niente fronzoli, ma spazio al pragmatismo.

A tutto minimal

Divano comodo, ad esempio, monocolore e senza troppe sfaccettature. Oppure il tappeto: se vuoi essere minimal, meglio escludere a priori i grandi classici come i tappeti persiani. Anche la scelta dei colori è importante: bene le tonalità uniche per le varie componenti d'arredo, ma poi spazio alla fantasia. Un esempio? Divano nero e cuscini (grandi e morbidi) rossi. O tavolo grigio e poltrona bianca. A voi la scelta.

Suggerimenti d'arredo

Qualche suggerimento “stiloso”, a partire dal principe del salotto: il divano. Un classico dello stile minimal è il divano lineare, considerato un vero “evergreen” del settore: come da programma, dritti e squadrati. E ovviamente comodi. Sono definiti anche “divani razionali”, con look e colori moderni fatti apposta per durare nel tempo, anche dal punto di vista estetico.

Ad accompagnare il divano, li abbiamo citati, i cuscini: questi a dispetto del divano più formale possono essere colorati e grandi, e soprattutto morbidi. Un buon divano può essere affiancato anche da una buona poltrona: si può anche osare con un pattern o un colore diverso, purché sia intonato con i colori del “padrone” del salotto, giustappunto il divano.

Per quanto riguarda gli altri componenti d'arredo ricordiamo il tappeto: unico colore, materiale moderno. I suppellettili devono richiamare gli anni della modernità, la semplicità degli uffici anni '90 all'americana. Bene vasi in vetro e portaoggetti in metallo, con colori scuri e non troppo scintillanti alla vista. Il tutto si può completare con grandi lampade, sempre in stile moderno, e magari luci a led (anche a toni freddi).

Arredamento minimal a Brescia

L'arredamento minimal trae origine in particolari dalle architetture d'interno ispirate ai Paesi nordici e scandinavi. Quindi quale modo migliore per farvi un'idea se non un salto all'Ikea? A parte la quasi rima, tra mobili singoli e proposte d'arredo per intero il maxi-store di Roncadelle deve essere consigliato a priori. Per quanto riguarda i divani si segnalano, a Brescia, Divani&Divani in Via XX Settembre e Poltrone&Sofà in Via Emilio Salgari. Per tavoli, sedie, arredi vari segnaliamo infine Aurosalotto in Via Collebeato e Calligaris Store in Via Fratelli Ugoni.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'invasione dei ragnetti rossi in casa: ecco come liberarsene

  • Rivestimento pareti, dal legno alla pietra: protezione e design per le mura di casa

  • Come pulire casa dopo le vacanze: guida e consigli utili

  • Quanto valgono i mutui bresciani: in tre mesi erogati più di 250 milioni di euro

Torna su
BresciaToday è in caricamento