Trasporti e bollette, anche ad aprile l'inflazione continua a crescere

Settimo mese consecutivo di crescita dell'inflazione su Brescia. Nel mese di aprile si raggiungono livelli di variazioni congiunturali registrati a luglio 2008 e livelli di variazioni tendenziali registrati a dicembre 2008

Settimo mese consecutivo di crescita dell’inflazione su Brescia. Nel mese di aprile si raggiungono livelli di variazioni congiunturali registrati a luglio 2008 e livelli di variazioni tendenziali registrati a dicembre 2008 (quanto iniziava la crisi economica).

Rispetto al mese scorso l’inflazione è cresciuta del +0,6% e questo per effetto dell’incremento di alcuni capitoli quali: Trasporti (aumenti per tariffe aeree, trasporti ferroviari nazionali, trasporti extraurbani su bus e prezzi di gasolio e benzine), Abitazione Acqua Energia Elettrica e Combustibili (tariffe di energia elettrica in aumento del +3,9%, gas in aumento del +1,9% ed affitti), Abbigliamento e Calzature (aumenti nel comparto abbigliamento bambini e abbigliamento intimo uomo-donna, cali nel comparto calzature), Ricreazione Spettacolo e Cultura (aumenti di prezzo per giochi elettronici, cd, ingressi a parchi, quotidiani e pacchetti vacanza, calo di prezzi per PC, macchine fotografiche digitali e relative stampe, dvd e fiori), Prodotti Alimentari e Bevande Analcoliche (comparto con elevata crescita congiunturale da sette mesi e che per aprile mostra numerose variazioni di prezzo consistenti per i prodotti ortofrutticoli, per carni -in particolare ovine e caprine-, prodotti ittici e caseari, latte -fresco e a lunga conservazione-, caffè, oli, pane e pasta). Anche se in forma meno accentuata rispetto ai capitoli appena citati, l’ aumento congiunturale riguarda anche i capitoli Bevande Alcoliche e Tabacchi, Altri Beni e Servizi, Mobili Articoli e Servizi per la Casa e Servizi Sanitari e Spese per la Salute.

L’unica variazione congiunturale negativa del mese si registra nel capitolo Comunicazioni (in particolare sono in calo i prodotti di telefonia mobile). Nessuna variazione congiunturale per i capitoli Istruzione e Servizi Ricettivi e Ristorazione. Il tasso tendenziale è del +2,5%. Permangono segnali di trend inflativi (in maniera ininterrotta da dicembre 2009).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schiacciati da mutuo e prestiti, due figli a carico: cancellati debiti per 267mila euro

  • Forti temporali nella notte, allerta meteo anche tra oggi e domani

  • Niente norme anti-Covid, cuoco e pizzaiolo senza protezioni: chiuso ristorante

  • Crolla il balcone di un condominio: appartamenti inagibili, famiglie evacuate

  • Parrucchiere e cliente senza mascherina, salone chiuso dalla polizia

  • Si sente male in casa, sotto gli occhi della moglie: morto storico ristoratore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento