Martedì, 27 Luglio 2021
Salute

Bollini Rosa: i migliori ospedali "a misura di donna" della provincia di Brescia

La Fondazione Onda ha assegnato i Bollini Rosa 2020-2021 ai migliori ospedali “a misura di donna”: sono nove le strutture premiate in provincia di Brescia

La Fondazione Onda, l'Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere, ha assegnato i Bollini Rosa 2020-2021 agli ospedali che offrono servizi dedicati alla prevenzione, diagnosi e cura delle principali patologie che riguardano l’universo femminile. Rispetto al biennio precedente gli ospedali premiati sono aumentati, passando da 306 a 335. Oltre a una crescita numerica, assistiamo a un miglioramento qualitativo: gli ospedali che hanno ottenuto il massimo riconoscimento, tre bollini, sono infatti passati da 71 dello scorso bando a 96 di questa edizione. 167 strutture hanno
conquistato due bollini e 72 un bollino.

Cosa sono i "Bollini Rosa"

La valutazione delle strutture ospedaliere e l’assegnazione dei Bollini Rosa è avvenuta tramite un questionario di candidatura composto da 489 domande, ciascuna con un valore prestabilito e suddivise in 18 aree specialistiche (due in più rispetto alla precedente edizione per l’introduzione di dermatologia e urologia). Un’apposita commissione multidisciplinare, presieduta da Walter Ricciardi, Direttore del Dipartimento di Scienze della Salute della Donna, del Bambino e di Sanità Pubblica del Policlinico Gemelli di Roma, ha validato i bollini conseguiti dagli ospedali a seguito dell’applicazione di un algoritmo tenendo in considerazione anche gli elementi qualitativi di particolare rilevanza non valutabili nel questionario (progetti speciali, fiori all’occhiello, ecc.).

Tre i criteri di valutazione tenuti in considerazione, la presenza di: specialità cliniche che trattano problematiche di salute tipicamente femminili o trasversali ai due generi che necessitano di percorsi differenziati, percorsi diagnostico-terapeutici e servizi clinico-assistenziali focalizzati sulle caratteristiche psico-fisiche della paziente e infine l’esistenza di servizi relativi all’accoglienza e alla degenza della donna (volontari, mediazione culturale e assistenza sociale).

I migliori ospedali bresciani

Questi sono i migliori ospedali “a misura di donna” in provincia di Brescia:

  • Tre bollini: Ospedale Civile di Brescia, Fondazione Poliambulanza, Ospedale di Desenzano, Ospedale di Manerbio, Ospedale di Gavardo
  • Due bollini: Ospedale di Esine, Istituto Clinico Sant'Anna
  • Un bollino: Ospedale di Iseo, Ospedale Mellino Mellini di Chiari

Su un totale di nove strutture sono solo due quelle private accreditate (Poliambulanza e Sant'Anna) mentre le altre sette sono tutte pubbliche: il Civile gestito dall'Asst Spedali Civili, Desenzano, Manerbio e Gavardo gestiti dall'Asst del Garda, Esine dall'Asst Valcamonica, Iseo e Chiari dall'Asst Franciacorta. A partire dal 7 gennaio sul sito web dei Bollini Rosa sarà possibile consultare le schede degli ospedali premiati, suddivisi per regione, con l'elenco dei servizi valutati.

Il "record" dell'Asst del Garda

Per i tre presidi ospedalieri gestiti dall'Asst del Garda sono stati confermati i nove Bollini Rosa dell'ultima valutazione, validi per il biennio 2020-2021. “La conferma del riconoscimento massimo anche per il prossimo biennio – dichiara il direttore generale di Asst del Garda, Carmelo Scarcella – sono motivo di vanto per gli operatori e per le strutture di Asst Garda e rappresentano un segno tangibile del lavoro che tutti insieme stiamo portando avanti per garantire alle nostre pazienti percorsi specifici per la prevenzione, diagnosi e cura delle principali malattie femminili”. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bollini Rosa: i migliori ospedali "a misura di donna" della provincia di Brescia

BresciaToday è in caricamento