rotate-mobile
Cura della persona

Il taglio giusto per l'uomo moderno: i trend al top per il 2022

Welcome back anni Ottanta, ma anche ricci scatenati e capelli lunghi: tutti i trend uomo per il 2022

Pulizie di primavera, anche in testa: stavolta ci dedichiamo ai maschietti. Quali sono i nuovi trend in termini di hairstyle per la lunga stagione 2022? Welcome back anni Settanta e Ottanta, come riferiscono i barber di Barberino's – la catena specializzata in barba e capelli per l'uomo, presente anche a Brescia – che hanno selezionato i cinque tagli di capelli da non perdere, che caratterizzeranno tutto il 2022 in una sorta di “ritorno al futuro, che riporterà in auge i look del passato, ma trasformandoli con un tocco moderno, tagli audaci e giochi di lunghezze”.

Mullet, ovvero: il ritorno degli anni '80

Cominciamo dal Mullet, un taglio che ha già scatenato i barbieri d'Italia grazie al cambio di look di Damiano David, il frontman dei Maneskin. Nato negli anni Ottanta come taglio unisex, il Mullet prevede un taglio corto e ordinato davanti e ai lati, e più lungo sul retro: forma originale e stile creativo per non passare (mai) inosservati. Un piccolo extra: una sfumatura sobrio o una tinta fluo sulle punte.

Buzz Cuts Fade, dalle passerelle con furore

Buzz Cuts Fade, dalle passerelle con furore: per le prossime stagioni gli stilisti hanno optato per tagli corti e curati, come appunto i Buzz Cuts. La sua variante Buzz Cuts Fade si caratterizza da una sfumatura che gioca con luci e ombre, e una definizione più netta. Ideale per chi ha i capelli sottili, ma della serie “Don't try this at home”: è un taglio che richiede un appuntamento frequente con il proprio barbiere di fiducia.

Bro Flow, lunghi e pettinati

Capelli lunghi (o quasi) e pettinati con il look Bro Flow, che prende il nome dall'effetto dato ai capelli: dopo il lavaggio vengono pettinati all'indietro e lasciati asciugare naturalmente per formare così delle onde morbide (le “flow”) che dal volto fluiscono verso la nuca. Manco a dirlo, è un taglio che ha bisogno di capelli mossi e comunque medio-lunghi, ma che con l'abito adatto è da sempre garanzia di eleganza, senza tempo. Per la cura del look, consigliato uno spray al sale marino.

La carica dei ricci naturali

Un altro taglio senza tempo, la carica dei ricci (naturali). Un altro grande ritorno per il 2022, per chi può permetterselo: di capelli ne servono tanti, e tanta pazienza. Questo vuol dire che al taglio in negozio dovrà seguire anche la cura a casa: prodotti per lo styling sul capello bagnato, meglio se con l'aiuto di un pettine a denti larghi. E' sempre consigliato scegliere degli shampoo adatti ai lavaggi frequenti, accompagnati da un balsamo specifico (per evitare l'effetto crespo).

Shag, la lunghezza che ti fa giovane

In ultimo, ma non per importanza, il look Shag: già annunciato come prossimo tormentone, soprattutto tra i più giovani, lo Shag è un taglio scalato che gioca sulla sovrapposizione e sulle lunghezze irregolari, con una scalatura a più livelli. E' prevista anche una frangia irregolare e asimmetrica, oppure ciuffi altrettanto scalati. Look ispirato al mondo del rock, anche in variante femminile.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il taglio giusto per l'uomo moderno: i trend al top per il 2022

BresciaToday è in caricamento