Cura della persona

Come fare lo scrub: guida e consigli utili, rimedi fai da te

Un’occasione unica per rilassarsi e per fare del bene alla tua pelle: ecco tre comode “ricette” per uno scrub fai da te, da fare in casa

Voce del verbo scrub, dall’inglese “strofinare” o “pulire”: è un trattamento arcinoto che serve a rigenerare la pelle, a rimuovere le impurità, a riattivare la circolazione, a favorire il distacco delle cellule morte (per il cosiddetto ricambio cellulare) oltre che a levigare l’epidermide. Può essere fatto ovunque, su tutto il corpo: dal viso alle gambe alla schiena, prima della doccia o dopo un bel bagno. Più che consigliato anche e soprattutto nel periodo estivo, per gli effetti benefici che si ripercutono (e bene) anche sull'abbronzatura, è meglio non rinunciarci nemmeno in inverno. Anzi: può essere un bellissimo regalo per il nostro Natale.

Come e quando fare lo scrub

Lo scrub va fatto quando la pelle è ancora umida, anche leggermente umida, con movimenti ampi e circolari. Come detto può coinvolgere tutto il corpo: il consiglio è quello di insistere sulle parti più ruvide, come ad esempio i gomiti o le ginocchia, così da renderle subito più morbide al tatto. Effetto garantito. Sarebbe buona norma concedersi uno scrub anche una volta alla settimana, o almeno una volta ogni dieci giorni (in caso di pelli normali: se invece la pelle è grassa o secca, o in preda a dermatite, è sempre meglio rivolgersi a un dermatologo). Vediamo adesso i 5 migliori scrub fai da te per il nostro benessere.

Scrub fai da te per il viso

Parliamo dello scrub più delicato, e che quindi deve essere meno abrasivo rispetto a quello per il corpo. Lo scrub al viso serve infatti a rendere la pelle più liscia, morbida e setosa, aiutando a prevenire la comparsa di impurità. 

Questi gli ingredienti: 1 cucchiaino di zucchero, 3 cucchiai di olio d'oliva o mandorle, 2 cucchiai di miele. Questo il procedimento: versare lo zucchero in una ciotola, aggiungere l'olio e il miele e mescolare. Una volta che gli ingredienti sono amalgamati, prelevare un po' di prodotto e distribuirlo sulla pelle umida. Massaggiare delicatamente con movimenti rotatori, poi risciacquare con acqua fredda.

Scrub fai da te per le labbra

Anche le labbra sono una zona molto delicata del nostro corpo, quindi va trattata con altrettanta cura. Lo scrub alle labbra può essere utile per prepararle all'applicazione di gloss e rossetti.

Questi gli ingredienti: 1 cucchiaio di zucchero, mezzo cucchiaio di olio d'oliva o di cocco, un po' di miele. Questo il procedimento: mescolare lo zucchero e l'olio fino a ottenere un composto pastoso, da applicare sulle labbra con movimenti circolari. Lasciare in posa per tre minuti, risciacquare con acqua tiepida e infine applicare del balsamo nutriente.

Scrub fai da te per i capelli

Siamo arrivati ai capelli, o meglio al cuoio capelluto: lo scrub può servire a rimuovere le micro-particelle depositate sulla cute, che siano residui di balsami o prodotti per lo styling oppure polveri sottili da inquinamento (che a Brescia, purtroppo, non mancano mai).

Questi gli ingredienti: 1 cucchiaio di olio di cocco, 1 cucchiaio di sale, 1 cucchiaio di miele, 1 cucchiaio di aceto di mele. Questo il procedimento: versare in una ciotola l'olio di cocco, il miele, l'aceto e il sale, mescolandoli bene. Applicare poi il composto sulle radici dei capelli, massaggiando delicatamente per qualche minuto. Lasciare in posa, poi risciacquare in profondità ma con acqua tiepida.

Scrub fai da te per il corpo

Altro trattamento purificante e rilassante, lo scrub per il corpo anche quando è fai da te non può prescindere da un elemento fondamentale: si tratta del sale grosso, sia il classico da cucina che ad esempio il sale rosa dell'Himalaya, un materiale ricco di minerali per purificare la pelle.

Questi gli ingredienti: 5 cucchiai di sale grosso, 5 cucchiai di olio d'oliva o di avocado. Questo il procedimento: unire in una ciotola il sale marino e l'olio, poi mescolare fino a ottenere una crema omogenea. Una volta che il composto è pronto, applicare sulla pelle (sia asciutta che appena umida) massaggiando delicatamente con movimenti circolare. Infine risciacquare con acqua tiepida.

Scrub fai da te per i piedi

Ultimo ma non per importanza: lo scrub ai piedi. Come dicono gli esperti, può essere una vera “coccola” per la nostra pelle, per esfoliarla e ammorbidirla (soprattutto per talloni secchi e screpolati).

Questi gli ingredienti: 2 cucchiai di sale grosso, 1 cucchiaino di miele, 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva, 2 gocce di olio essenziale. Questo il procedimento: mescolare gli ingredienti fino a ottenere un composto omogeneo. Dopo un bel pediluvio, asciugare i piedi e poi applicare lo scrub con un massaggio delicato, per 5 o 10 minuti. Infine risciacquare e applicare una crema idratante.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come fare lo scrub: guida e consigli utili, rimedi fai da te

BresciaToday è in caricamento