Come avere le unghie lucide senza usare lo smalto

Manicure californiana: il nuovo nail trend che spopola in tutto il mondo. Come avere unghie lucide senza usare lo smalto

Si chiama “manicure californiana”: è il nuovo nail trend che sta spopolando in tutto il mondo. Il perché è presto detto: rende le unghie lucide e perfette in modo naturale, senza ricorrere a prodotti cosmetici e allo smalto. Non solo: è davvero facile da realizzare (ed è pure unisex: cioè va bene anche per i maschietti) anche da casa, con pochi prodotti e un po' di attenzione. La manicure californiana si pone un solo obiettivo: tutelare la salute delle nostre unghie. Vediamo come.

Che cos'è la manicure californiana

La manicure californiana rientra nei trattamenti cosiddetti di “peeling”: si realizza a secco, quindi senza lasciare le unghie in ammollo, e come detto serve per curare la salute delle unghie, idratando la pelle delle mani. E' un trattamento nutriente, che si basa su un massaggio continuo per renderle, appunto, luminose e lucide in modo naturale, senza trattamenti invasivi.

Tutto quello che ci serve

Cominciamo dalle cose che servono, un brevissimo elenco che trovate di seguito:

Come fare la manicure californiana

Una volta che abbiamo tutto, si parte massaggiando la crema nutriente sulle mani, insistendo ovviamente sulle unghie e sulla pelle che le circonda. La “tattica” è quella di massaggi con movimenti circolari, ma senza fretta: della serie, chi va piano va sano e lontano. Può essere una buona occasione, perché no, anche per rilassarsi e godersi qualche attimo di pace, in solitudine.

Quando la crema è stata tutta assorbite, si deve procedere alla rimozione delle cuticole. La cuticola, ricordiamo, è uno strato idrofobico depositato sulla parte esterne dell'epidermide, con funzione protettiva. Per toglierla va usato il bastoncino in legno d'arancio, spingendole all'indietro verso la matrice, evitando però di “grattare” troppo forte. Il passo successivo è la limatura: è qui che ci servirà il nail buffer a tre facce.

Con il lato numero 1 ci adoperiamo per accorciare le unghie, facendo attenzione a limarle in maniera delicata e sempre nello stesso verso: possiamo decidere noi quale sia la forma che preferiamo (ovale, squadra, a ballerina e altre ancora). Il lato numero 2, opacizzante, serve invece a levigare le unghie, appianare le rigature ed eliminare le imperfezioni. Concludiamo con il lato numero 3: va passato (con delicatezza) almeno due o tre volte su tutta la superficie delle unghie, senza premere o sfregare in maniera troppo decisa. Ultimo step: crema idratante su tutte le mani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'azienda dolciaria degli orrori: sporcizia e lavoratori senza protezioni anti-covid

  • Addio a Cosetta, due paesi piangono una giovane madre

  • La Lombardia si avvicina alla zona arancione: c'è una data per sperare

  • Sesso di gruppo con una ragazzina: "Ho dato io l'idea, ma lei scelse gli uomini"

  • Positivo al Covid, viene respinto dai vicini in festa: lui li prende a fucilate

  • Il nuovo Decathlon bresciano è pronto: fissata la data d'inaugurazione

Torna su
BresciaToday è in caricamento