rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cura della persona

Come eliminare le macchie di sudore dai vestiti

Contro i falsi miti di candeggina e acqua calda, ecco alcuni rimedi naturali per eliminare le macchie di sudore dai vestiti (anche dai capi bianchi)

Non è un problema solo dell'estate, macché: gli aloni e le macchie di sudore sui vestiti, soprattutto sui capi bianchi (e sulle camicie dei maschietti: ecco perché è sempre meglio mettere una maglietta, anche quando fa caldo), si ripropongono puntuali ogni periodo dell'anno, ed ogni volta ci vuole pazienza e olio di gomito per rimuoverli.

Per fortuna, però, esistono dei rimedi naturali ancora efficaci, alcuni di questi anche semplici da preparare e senza dover ricorrere a miracolosi intrugli di dubbia provenienza. Lunga vita al fai da te, allora, per eliminare le macchie senza danneggiare i vestiti.

I falsi miti sulle macchie di sudore

Cominciamo subito con lo sfatare alcuni falsi miti sulle macchie di sudore. State alla larga dalla candeggina: in casi come questi non andrebbe mai utilizzata in quanto non elimina le macchie, e allo stesso tempo rovina i capi. Altro metodo da evitare: l'acqua calda. Forse non tutti sanno che il calore fissa le macchie, e quindi è consigliabile un lavaggio in acqua fredda onde evitare problemi. In tal senso è molto importante anche la fase dell'asciugatura: se e dove è possibile, facciamo a mano della comoda asciugatrice e torniamo al tradizionale, stendendo i batti sullo stendibiancheria.

L'aceto contro le macchie e i cattivi odori

Contro le macchie e i cattivi odori: bentornato aceto. Anche in questa circostanza si conferma un alleato naturale tra più efficaci. Affinché faccia bene il suo lavoro, basterà lasciare il capo macchiato in ammollo, per circa un'ora, in una bacinella piena di acqua fredda a cui abbiamo precedentemente aggiunto un bicchiere di aceto bianco.

Una volta concluso l'ammollo, diamo una bella “grattata” (ma senza esagerare) alla parte macchiata e poi laviamo nuovamente in lavatrice. Un ulteriore consiglio: se l'abito è assai delicato, meglio agire solo sulla parte macchiata con un panno imbevuto di acqua e aceto.

Il bicarbonato per salvare i tessuti

Anche il bicarbonato è uno degli ingredienti naturali più facili da usare, e da trovare, e tra i più efficaci per raggiungere l'obiettivo. Per gli aloni più leggeri potrebbe bastare una mezz'ora di ammollo in un litro d'acqua, a cui abbiamo però aggiunto due cucchiai di bicarbonato: come per l'aceto, anche in questo caso si dovrà poi procedere con un normale lavaggio in lavatrice.

Quando invece siamo alle prese con le macchie più ostinate, si può pensare a una formula potenziata: ovvero, preparare una “pasta” con un due cucchiai di bicarbonato e uno di acqua. Il prodotto andrà poi applicato sulla zona interessata dagli aloni, strofinandolo con una spazzola (ma dalle setole morbide).

Il limone: perfetto contro ogni macchia

In ultimo, ma non per importanza, il nostro caro vecchio limone. Già di per sé, è un disinfettante naturale: per le macchie meno resistenti può bastare diluirlo in acqua fredda, lasciando poi il capo in ammollo per circa una mezz'ora. Alla miscela si può aggiungere dell'aceto bianco, formula utile per eliminare anche i cattivi odori. 

Ma anche stavolta abbiamo una formula per così dire “potenziata”: ancora una volta, al succo di mezzo limone aggiungiamo un cucchiaio di bicarbonato. Formatasi la “pasta”, la dobbiamo strofinare sulla parte interessata: basteranno pochi minuti per far sparire anche la macchia più fastidiosa.

Prodotti online

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come eliminare le macchie di sudore dai vestiti

BresciaToday è in caricamento