Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cura della persona

Make-up da vere vip: ecco come fare il contouring

La guida che cercavi per realizzare il contouring perfetto: passo dopo passo e prodotto dopo prodotto, ecco come sfruttare al meglio il make-up di vip e influencer

Nel magico mondo del make-up non si può fare a meno del contouring, la tecnica per eccellenza che permette di definire i lineamenti, minimizzare le imperfezioni e armonizzare i tratti del viso. Al tempo dei social ad ogni costo esistono centinaia (se non migliaia) di tutorial professionali o artigianali, da tutto il mondo: proviamo anche noi ad affrontare il cammino verso un contouring perfetto, passo dopo passo e con gli strumenti adeguati.

Che cos'è il contouring

Cominciamo da una prima definizione più specifica. Il contouring punta sull'effetto chiaro vs scuro, che serve ad accentuare le ombre naturali e dare così un effetto “tridimensionale” al nostro viso: questo ci permetterà di correggere le imperfezioni e nascondere i difetti più evidenti (il doppio mento, la mascella sporgente, il naso e altri ancora). E' ormai un cult in ogni dove: il contouring è pane quotidiano anche per modelle, influencer e vip e celebrità: il trucco sta nello scegliere colori più chiari o più scuri rispetto a quelli naturali della propria pelle, quasi a voler creare un'illusione ottica per armonizzare i lineamenti del viso.

Tutto quello che serve per fare il contouring

Vediamo ora quali sono gli “attrezzi del mestiere” per realizzare un contouring a regola d'arte. Non può mancare il fondotinta, purché sia di due colori diversi: uno di due toni più scuri e uno di due toni più chiaro. Seguirà poi un illuminante: per stendere i prodotti utilizzeremo infine dei pennelli

Poi sta a noi scegliere l'effetto desiderato: se vogliamo essere più naturali, meglio un fondotinta fluido o in crema; per un lavoro più definito, invece, sono preferibili dei prodotti in polvere compatta, i fondotinta in stick ma pure le creme ad hoc per il contouring. Assolutamente vietati sia la terra abbronzante che l'illuminante perlato.

Come fare il contouring

Adesso, finalmente, si fa sul serio. Primo step, preparare la pelle: dopo aver pulito il viso con un detergente, va applicata la crema idratante aspettando qualche minuto affinché sia del tutto assorbita. Si prosegue poi creando una base viso, purché sia neutra e omogenea. A questo punto è importante capire qual è la “forma” del nostro viso, così da individuare i punti di forza da esaltare e i punti critici da nascondere.

Fatto questo, via di fondotinta: quello più chiaro può essere applicato al centro della fronte, seguendo la linea superiore delle sopracciglia, del naso, degli zigomi, fino ad arrivare al centro del mento e al cosiddetto “arco di Cupido”, ovvero l'area tra labbra e naso. Una volta creati i punti luce da esaltare, caccia grossa alle aree del viso da scurire.

Il fondotinta più scuro, quindi, va applicato sulla parte superiore della fronte, sui lati del naso e sulle tempie, sugli incavi delle guance e sui lati della mandibola, per intenderci dalle orecchie alla punta del mento. Per dare maggiore risalto agli zigomi può essere usato anche un illuminante in polvere (o in crema). Nota bene, per un gran finale che sia grande davvero: per donare al contouring un effetto più naturale possibile, è importantissimo sfumare bene i prodotti l'uno con l'altro, per ridurre lo “stacco” senza farlo troppo notare.

Prodotti online

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Make-up da vere vip: ecco come fare il contouring

BresciaToday è in caricamento