Domenica, 25 Luglio 2021
Cura della persona

Un diavolo per capello: come trattare la cute grassa e le punte secche

Dallo shampoo al balsamo, e poi maschere e altri rimedi: ecco come affrontare al meglio il problema dei capelli misti, con cute grassa e punte secche

Quanto è vero il detto, avere un diavolo per capello! Croce e delizia di tutte le donne, ma componente fondamentale di bellezza: c'è da rimboccarsi le maniche, per i tanti problemi che ne conseguono, dall'arrivo dei primi freddi alla caduta causa cambio di stagione, e poi capelli secchi e sfibrati e altro ancora. Capelli grassi, secchi e pure misti: questi ultimi, in particolare, si distinguono per la presenza di una cute grassa e untuosa e di punte secche e sfibrate.

Come riconoscere i capelli misti

Ma quali sono i rimedi più efficaci per affrontare (e risolvere) il problema? Tutto comincia da una buona hair care routine, a cui aggiungere qualche utile trucchetto. Partiamo dal principio: per riconoscere i capelli misti va indagata l'eventuale eccessiva produzione di sebo. Come detto, infatti, le radici appaiono unte, pesanti e appiattite: si sporcano velocemente e possono generare forfora e prurito. Le punte, invece, appaiono secche, disidratate e spente, con fusti fragili, doppie punte e capelli che si spezzano.

Niente paura, a tutto c'è rimedio. I capelli misti, per capirci, sono solitamente dovuti a fattori ormonali o genetici. Tutto questo è dovuto da una sovraproduzione di sebo, una sostanza grassa che di fatto è la principale componente del “film idrolipidico”, che serve a proteggere i capelli dalle “aggressioni”. Un consiglio spassionato: a fronte di cotanta sovraproduzione, meglio evitare l'utilizzo di prodotti e trattamenti aggressivi, e lavaggi frequenti con shampoo sgrassanti, le tinte e l'uso frequente di phon e piastre.

Rimedi e consigli per trattare i capelli misti

Questi alcuni dei rimedi più noti per trattare i capelli misti, quindi grassi alla base e secchi alle punte. In primis, utilizzare shampoo cosiddetti “riequilibranti”, che servono a idratare e a proteggere le lunghezze dei capelli grazie al ricco contenuto di ingredienti dermopurificanti, astringenti e sebo-normalizzanti. Per evitare i lavaggi frequenti, si può anche pensare di utilizzare di uno shampoo secco. 

Non da meno il balsamo, che deve essere sia idratante che “riparatore”, ma – nota bene – da applicare solo sulle lunghezze e sulle punte per non appesantire le radici. Almeno una volta alla settimana è consigliato poi ricorrere a un trattamento con maschere ristrutturanti, per punte e lunghezze, e invece astringenti o purificanti per le radici.

Maschere capelli a Brescia

Se siete in cerca di maschere specifiche per i vostri capelli, quale idea migliore se non quella di rivolgersi a professionisti e specialisti del settore? Ecco qualche utile indirizzo a Brescia e dintorni: Gm Cosmesi in Piazzale Kossuth 11 (telefono 030 2092703) e Esserbella in Via Triumplina 41 (telefono 030 2001017) in città, Capello Point a Elnòs Shopping di Roncadelle (telefono 02 784800).

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un diavolo per capello: come trattare la cute grassa e le punte secche

BresciaToday è in caricamento