Alimentare di qualità: a Brescia la prima Accademia di cucina cinese in Europa

Sarà la provincia di Brescia la capitale dei Mestieri del Gusto sulla Via della Seta: l'alimentare di qualità alla conquista dei mercati orientali

L’eccellenza del gusto ha un nuovo punto di incontro tra Italia e Cina: è la provincia di Brescia. È proprio la provincia lombarda ad essere protagonista dell’avvio del programma di cooperazione denominato “Italia–Cina 2020: i Mestieri del Gusto sulla Via della Seta. Speciale High Quality Italy & High Quality China”. 

Orientato esclusivamente ai prodotti alimentari di alta qualità, si inserisce in un mercato fatto di scambi commerciali tra i due Paesi in costante crescita. Nel 2018 le esportazioni di prodotti agroalimentari made in Italy in Cina hanno raggiunto i 439 milioni di euro (+254% in dieci anni), mentre la Cina ha esportato in Italia prodotti agroalimentari per 594 milioni. Tra i partner del progetto anche Cast Alimenti, la scuola dei mestieri del gusto, e l'associazione no profit Italy-China Link.

Gli obiettivi

Tra i principali obiettivi, vi è la volontà condivisa di rafforzare la reciproca influenza internazionale e di assistere al meglio i propri partner, dalle scuole di cucina cinesi di alto livello alle associazioni di chef star in Cina, dai professionisti e studenti alle reti e consorzi, passando attraverso le competenze delle imprese italiane e cinesi. Nella cultura del cibo di qualità, mediatore culturale per eccellenza, passeranno le attività di internazionalizzazione, promozione e corretta comunicazione cross culturale in Cina e in Italia.

Il progetto

Nell’accordo ha particolare rilevanza la promozione in Cina della dieta mediterranea, degli ingredienti originali Made in Italy, il food safety, food security e la cucina italiana in Cina. Non solo: ci si prefigge di promuovere la cultura e il marketing territoriale dei luoghi dell'eccellenza agroalimentare e culinaria cinese in Italia.

Per farlo vengono realizzati corsi di alta formazione di cucina cinese in Italia e in Europa, per contribuire a far conoscere in modo corretto e completo, l'eccellenza cinese, con il supporto ufficiale del Governo e istituzioni cinesi. Da segnalare, infine, la proposta di realizzare (e attivare) proprio a Brescia, da Cast Alimenti entro la fine del 2020, la prima Accademia ufficiale di Cucina cinese in Europa. 

Il Comitato Tecnico-Scientifico

Al fine di garantire il rispetto ed il rigore scientifico dell’iniziativa, è stato istituito un Comitato Tecnico-Scientifico dedicato. Presieduto da Cast Alimenti, sarà rappresentato equamente la parte italiana e la parte cinese. Sarà compito del Comitato stabilire le linee guida e ogni attività della macro area Made in Italy, mentre la Vice Presidenza sarà delegata alla parte cinese. 

Tra le competenze del Comitato, particolare attenzione verrà rivestita nel definire le linee guida e i contenuti dei corsi di formazione e i criteri scientifici per la selezione e la certificazione dei prodotti italiani e cinesi “High Quality “, allo scopo di tutelare sia i consumatori che i buyer italiani e cinesi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 1 aprile 2020

  • Arresto cardiaco, muore nella sua auto: era in malattia e aveva la febbre

  • Ingerisce una batteria e rimane soffocata: morta bimba di tre anni

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 2 aprile 2020

  • Coronavirus: morto cassiere di 57 anni, supermercato chiuso per lutto

  • Una famiglia distrutta dal Coronavirus: in 20 giorni sono morti tre fratelli

Torna su
BresciaToday è in caricamento