menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d'archivio

Foto d'archivio

Bambini morti: al Civile gli ispettori del Ministero, sequestrate le cartelle cliniche

Proseguono le indagini sulle morti dei neonati al Civile di Brescia: per il quarto decesso nessuna inchiesta, confermata la malformazione congenita

Nel tardo pomeriggio di sabato 5 gennaio è morto infine il piccolo Marco, per cui mamma Denise ha già chiesto di volerci vedere chiaro: “Ma senza accusare nessuno”, ha voluto specificare. Le sue condizioni sembravano in miglioramento, prima della fine dell'anno, poi un'improvvisa ricaduta: sarebber morto a causa di uno shock settico, che avrebbe portato a una serie di disfunzioni multiorgano.

Su quanto accaduto indaga la Procura: nell'ambito dell'inchiesta i carabinieri del Nas, il Nucleo antisofisticazioni e sanità, hanno già sequestrato le cartelle cliniche dei tre bambini deceduti. Dal punto di vista medico, sono già state disposte anche le autopsie per Cristian e Marco, dopo quella già eseguita sul corpo di Nicole.

Indaga la Procura, e non solo: la Regione ha incaricato l'apposita Commissione d'inchiesta di Ats Brescia per lo studio delle cause dei decessi e l'accertamento di eventuali responsabilità. Anche il ministero della Salute ha già inviato al Civile gli ispettori sanitari, la task-force del dicastero romano che cercherà di far luce sulla triste (e intricata) vicenda. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento