Dopo la pioggia e il vento, resta sulla pianura un terribile muro di smog

Lunedì mattina il terribile spettacolo dell'inquinamento atmosferico sulla pianura Padana

Il muro di smog sulla pianura Padana © Bresciatoday.it

Quando pioggia e vento lavano via la quotidiana foschia, lo spettacolo (si fa per dire) sulla pianura Padana che si ammira dalle Prealpi e dalle colline moreniche del Garda è davvero impressionante. Un muro di smog alto centinaia di metri, che avvolge ogni cosa a perdita d'occhio. La foto è stata scattata lunedì mattina verso le 10 dalle colline di Lonato, in direzione di Castiglione e Montichiari.

Secondo uno studio dell’Energy Policy Institute dell’Università di Chicago, l’inquinamento atmosferico è - su scala mondiale - il più grande pericolo per la salute umana: riduce l’aspettativa di vita di 1,8 anni, peggio di tabacco (1,6 anni persi), droghe e alcol (11 mesi), acque contaminate (7 mesi) e incidenti stradali (4,5 mesi).

I dati riguardano lo studio delle polveri ultra-sottili (Pm 2,5). Per l'Organizzazione Mondiale della Sanità, il valore da non superare è di 10 microgrammi per metro cubo: la pianura Padana è quasi completamente oltre la soglia di sicurezza, con livelli superiori ai 20-25 microgrammi praticamente in tutte le province di Lombardia, Emilia e Veneto.

Le polveri ultra-sottili sono prodotte dai combustibili fossili, soprattutto da fabbriche, veicoli e impianti di riscaldamento. Sono molto pericolose per l'uomo, perché - a causa della loro dimensione infinitesimale - riescono a penetrare in profondità, fino alle basse vie respiratorie. Da Venezia a Torino, putroppo, sono il quotidiano veleno di milioni di persone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Investita nel parcheggio del centro commerciale: donna muore sul colpo

  • Notte di paura: si trova un orso davanti e lo travolge con l'auto

  • Cane rinchiuso per mesi al buio: era costretto a vivere tra feci e urine

Torna su
BresciaToday è in caricamento