Scientology: molti rifiuti al parco Tarello di Brescia

Continua l'iniziativa dei Ministri Volontari di Scientology che oggi si sono recati al Parco Tarello di Brescia per raccogliere, fra siepi e arbusti, plastica ed in generale rifiuti, che i fruitori del parco, hanno abbandonato senza depositarli negli appositi raccoglitori.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BresciaToday

I Ministri Volontari di Scientology si sono recati al Parco Tarello per raccogliere rifiuti abbandonati fra le siepi e gli arbusti. L'iniziativa aveva l'intento di educare i bambini delle famiglie partecipanti e restituire pulizia ad un parco, molto ben curato nella parte erbosa. I volontari hanno però trovato una lunga serie di rifiuti nascosti, sia nelle siepi alte che contornano il parco quanto nelle aiuole di rose.

Senza troppo curarsi di spine e zanzare, sono stati raccolti tre sacchi di rifiuti come bottiglie, mascherine, lattine, biancheria personale, cinture, calcolatrici e innumerevoli pezzi di carta e plastica di varie dimensioni che deturpavano il parco. I frequentatori presenti hanno osservato l'iniziativa esprimendo apprezzamento. Il messaggio per una sempre maggiore cura verso il proprio ambiente, soprattutto cominciando dalla semplice azione di non lasciare rifiuti negli spazi pubblici, e stato apprezzato. Il gruppo al termine ha posato per una foto con lo sfondo degli alti palazzi di Brescia 2.

Visto la forte presenza di rifiuti, la prossima settimana il gruppo dei Ministri Volontari di Scientology ritornerà al Parco Tarello per una ulteriore raccolta. Chiunque lo desideri potrà unirsi per aiutare nella pulizia. L'appuntamento rimane fissato per sabato 26 settembre sempre alle ore 16, ancora al Parco Tarello. Ministri Volontari della Chiesa di Scientology Il Programma dei Ministri Volontari (VM) è stato lanciato più di trent'anni fa, in risposta ad un appello fatto da L. Ron Hubbard, fondatore di Scientology. Avendo notato un tremendo calo del livello di moralità nella società ed un conseguente aumento di droga e criminalità, L. Ron Hubbard ha scritto: “Se a qualcuno non piacciono il crimine, la crudeltà, l’ingiustizia e la violenza di questa società, può fare qualcosa per porvi rimedio. Può diventare un MINISTRO VOLONTARIO ed aiutare a civilizzarla, portando coscienza, gentilezza, amore, libertà dalle sofferenze, instillandovi fiducia, decenza, onestà e tolleranza”.

Di conseguenza, oltre a recarsi ovunque vi sia un disastro, i Ministri Volontari lavorano con gli enti pubblici delle città, aiutando a migliorare le condizioni nei luoghi in cui risiedono. I loro centri informativi e di studio sono riconoscibili dalle tende giallo brillante, sempre aperte al pubblico, durante le manifestazioni e le fiere dei fine settimana, in cui chiunque può iscriversi ad un corso o partecipare ad un seminario nella tenda stessa.

Torna su
BresciaToday è in caricamento