Attualità

Lega: "Salò luogo ideale per un presidio sanitario, l'Alto Garda deve avere questi servizi"

Il segretario provinciale della Lega di Brescia Alberto Bertagna, il deputato Paolo Formentini e l'europarlamentare Stefania Zambelli: "Basta rinvii da parte di ASST Garda. Il momento di decidere è questo"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BresciaToday

La Lega di Brescia si schiera convintamente per il mantenimento dei servizi socio sanitari tramite un presidio dedicato nel Comune di Salò, in una struttura ad hoc o con la riqualificazione del vecchio ospedale. In una nota lo comunicano il segretario provinciale della Lega di Brescia Alberto Bertagna, il deputato Paolo Formentini e l’europarlamentare Stefania Zambelli.

“Si discute da troppo tempo della vicenda. Ora è il momento di mettere tutte le parti coinvolte intorno a un tavolo e trovare una soluzione. L’obiettivo deve essere chiaro: dare un adeguato presidio sanitario alla zona dell’Alto Garda. La Lega ha individuato nel Comune di Salò la sede ideale di tale presidio, in una nuova struttura già individuata e con tutti i comfort necessari."

“Non capiamo quindi perché il direttore generale della ASST Garda continui a rinviare la questione. Il momento di affrontarla è questo. Nell’ultimo anno e mezzo abbiamo compreso l’importanza di una sanità territoriale vicina alle esigenze dei cittadini. Salò è la porta d'accesso all’Alto Garda Bresciano ed è quindi la sede naturale di questo presidio”, aggiungono Bertagna, Formentini e Zambelli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lega: "Salò luogo ideale per un presidio sanitario, l'Alto Garda deve avere questi servizi"

BresciaToday è in caricamento