Sul ponte sventola bandiera bianca: storico locale chiude dopo quasi 30 anni

La fine di una lunga e bella epoca, per Sale Marasino e tutto il lago d'Iseo: domenica 29 dicembre chiuderà i battenti, per sempre, il Blue Marlin

Sul ponte sventola bandiera bianca: dopo quasi 30 anni di onorata e gloriosa carriera, le serrande del Blue Marlin di Sale Marasino sono pronte ad abbassarsi per sempre. Per gli appassionati e i clienti di sempre è quasi come un lutto: già fissata la data, domenica 29 dicembre. Lo scrive Bresciaoggi, che intanto annuncia anche il grande spiedo del 21 dicembre, la festa per salutare gli amici e tutti coloro che hanno seguito e frequentato il locale negli anni e nei decenni.

Dalla prima pinta sono passati ormai quasi trent'anni: era il dicembre del 1992 quando Paolo e Mary Serioli, e con loro la figlia Sara, presero in gestione il locale che col tempo è diventato una celebrità, per tutto il Sebino e non solo. Per l'epoca fu una vera rivoluzione: tavoli e sedie in legno, un bancone molto british, birra a fiumi (sempre di qualità) e atmosfera da pub vero.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il vortice dei ricordi, da quasi trent'anni

E' stato di certo il pub più longevo del lago d'Iseo, e forse anche oltre: con gli anni qualcosa è cambiato, i necessari ritocchi per adeguarsi al tempo che passa, inesorabile. E quindi da pub e birreria e basta, è diventato anche pizzeria e ristorante. Formidabili quegli anni: la musica dal vivo, il karaoke, i tornei di calcetto (anche saponato), le feste di carnevale, natale e capodanno, la festa della birra. Di tutto di più, per un pezzo di storia del paese, che adesso davvero se ne va.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Economia bresciana in lutto: è morto l'imprenditore Giuliano Gnutti

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 1 aprile 2020

  • Arresto cardiaco, muore nella sua auto: era in malattia e aveva la febbre

  • Una famiglia distrutta dal Coronavirus: in poche ore morte tre sorelle

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 29 marzo 2020

  • Coronavirus in provincia di Brescia: morti e contagi Comune per Comune | 2 aprile 2020

Torna su
BresciaToday è in caricamento