menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Chiosco sulla spiaggia, futuro a rischio: il Comune vuole sfrattare i gestori

Sarà battaglia legale tra il Comune di Desenzano e gli attuali gestori del Classic Rock Beach Cafè al porto di Rivoltella: al via una causa per sfratto

Il chiosco sulla spiaggia ha riaperto da qualche settimana, puntuale, dal 9 marzo scorso. Ma tra gli attuali gestori e il Comune la tregua è finita: il sindaco di Desenzano Guido Malinverno ha affidato l’incarico all’avvocato Mario Gorlani per avviare una causa di “intimazione di sfratto per finita locazione”. Probabilmente la stagione è salva: ma passata l’estate, sarà battaglia legale.

Il locale in questione è il Classic Beach Rock Cafè del porto di Rivoltella: aperto ormai da una dozzina d’anni, è punto di riferimento per i residenti e non solo, soprattutto d’estate. Sul destino del chiosco in tanti s’interrogano da tempo. E da tempo il Comune e i gestori sono ai ferri corti.

Il tema del dibattere riguarda i termini contrattuali della gestione in corso. Da una parte Palazzo Bagatta: gli uffici (e gli assessori, e il sindaco) sono convinti che il contratto di locazione sia scaduto nei primi mesi di quest’anno, dopo l’ultimo rinnovo di 6 anni, e che dunque il locale debba essere liberato e poi rimesso a bando, anche con un canone più elevato.

Per i gestori del bar invece, tutt’altro: per loro la firma dell’ultimo contratto vale come un nuovo contratto, e come tale darebbe loro il diritto di un altro rinnovo, per altri 6 anni a partire da quest’anno. Chi avrà ragione? Sarà il giudice a decidere. Le carte sono pronte, da qui a pochi mesi si vedrà.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Quando ci si potrà spostare tra regioni: c'è una data per maggio 2021

Attualità

C'è chi spacca tutto, chi tenta il suicidio impiccandosi: "Qua dentro è una polveriera"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento