Mercoledì, 4 Agosto 2021
Attualità

Una chiazza rossa invade il lago: allarme inquinamento

L'allarme è stato lanciato su Facebook dagli attivisti del Wwf Bergamo-Brescia: una chiazza rossastra nelle acque antistanti la spiaggia di Rivoltella

La chiazza rossa davanti alla spiaggia di Rivoltella ( Fonte: pagina Facebook Wwf Bergamo-Brescia)

L'allarme è stato lanciato su Facebook, sulla pagina del Wwf Bergamo - Brescia: ancora una volta il lago di Garda, nella zona di Rivoltella, assume una colorazione alquanto strana e inquietante, tra il rosso e il marrone.

“Ancora una volta c'è qualcosa che non va nelle nostre acque”, scrivono gli attivisti. Mentre già si sarebbero attivati la Polizia Locale e l'Arpa, per capire cosa si tratta. Le prime indagini avrebbero escluso che la colpa sia dello sfioratore presente nella zona, la spiaggia situata sotto l'ex ristorante Baraonda. La chiazza si è velocemente spostata, invadendo tutto il lungolago di Rivoltella.

Il lago si tinge di rosso, la vicenda invece di giallo: i tecnici Arpa, che comunicheranno a breve i risultati degli esami eseguiti sul posto, per ora dicono che le colpevoli potrebbero essere ancora le alghe, già responsabili accertate, lo scorso giugno, della chiazza comparsa alla Spiaggia d'Oro.

Un'ipotesi che non convincerebbe a pieno i responsabili del Wwf Bergamo, dato che le condizioni climatiche sono molto diverse e non ci sarebbero stati fenomeni tali da provocare una fioritura anomala. Non solo: oltre alla chiazza sarebbe comparsa una schiuma densa, poi scomparsa con il passare delle ore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una chiazza rossa invade il lago: allarme inquinamento

BresciaToday è in caricamento