Domenica, 13 Giugno 2021
Attualità

Va all'Inps, poi l'incredibile sorpresa: "Signora, lei è morta da 7 anni"

Disavventura anagrafica per una donna bresciana che voleva informazioni sul Reddito d'inclusione: per Inps e anagrafe risultava morta dal 2011

Foto di repertorio

Morta da almeno sette anni, e senza saperlo: definirla disavventura forse non basta, quella capitata alla signora Pierina Solfrini, 61 anni di Brescia. Lo scrive il Giornale di Brescia: si è presentata all'Inps, circa un mese fa, per chidere informazioni sull'attivazione del Rei, il Reddito di inclusione. E agli uffici le hanno fatto presente che qualcosa non tornava: “Signora, lei risulta morta sette anni fa”.

Scene da commedia all'italiana, ben oltre il limite del grottesco: ma cosa è stato a scatenare un errore tecnico così clamoroso? Forse un problema di trascrizione tra enti, di comunicazione sbagliata. Perché il 23 novembre 2011, la data del decesso inesistente, corrisponderebbe più o meno al giorno in cui Solfrini è rimasta disoccupata.

Passano gli anni, gli errori restano. Solfrini ha fatto domanda per il Rei, passando dal patronato e poi dai Servizi sociali del Comune. Proprio i servizi sociali, nell'attivare la pratica, hanno scoperto il fastidioso inghippo, e l'hanno subito comunicato.

Dopo qualche giorno la 61enne Pierina Solfrini si è recata di persona all'Inps di Via Benedetto Croce, ha atteso il suo turno allo sportello e ha chiesto spiegazioni. Ovviamente increduli anche gli addetti ai lavori: una cosa così, forse, non era mai successa. In qualche modo si cerca di rimediare: tutto viene “riattivato”, le viene consegnato anche una sorta di “certificato di esistenza”.

La donna torna negli uffici comunali, all'Anagrafe, consegna il suo certificato e finalmente può ricominciare a vivere. Nessun buco contributivo, problema risolto e pericolo scampato: un sospiro di sollievo, un sorriso amaro, insomma tante emozioni tutte insieme. E il dubbio, anche se atroce, è lecito: e se non fosse l'unico caso?

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Va all'Inps, poi l'incredibile sorpresa: "Signora, lei è morta da 7 anni"

BresciaToday è in caricamento