Sette positivi e quattro morti: chiusi i bar di Orzinuovi epicentro dei contagi

Serrande abbassate, ma volontariamente come richiesto dal sindaco, anche per il Bar Bocciodromo e il Bar Milano 2 di Orzinuovi: è qui che sono transitati almeno sette positivi al coronavirus

Tra le misure straordinarie per il contenimento del coronavirus a Orzinuovi c'è anche la sospensione del mercato settimanale e la richiesta di chiusura dei bar e delle attività commerciali. Tra quelli che hanno già abbassato le serrande, ufficialmente chiusi per “ferie”, ci sono anche i due locali frequentati da almeno sette orceani risultati poi positivi al Covid-19 (quattro di loro, purtroppo, sono già morti).

In due bar sette positività

Come scrive il Giornale di Brescia, si tratta nel dettaglio del Bar Bocciodromo e del Bar Milano 2, nemmeno troppo lontani l'uno dall'altro. Sono due bar molto frequentati in paese, anche da gente di passaggio: tra i clienti abituali ci sono soprattutto anziani. Questo spiegherebbe l'alta presenza di positivi e contagiati, i ricoverati in ospedale e i morti: non esiste nessun bar di untori, dunque, ma è tutto legato alla circostanza secondo cui il coronavirus è più aggressivo sulle persone anziane. A livello mondiale, per capirci, si registra un tasso di mortalità che sfiora il 15% per gli over 80, ma è di poco sopra l'1% per chi ha tra i 50 e i 59 anni, rasenta lo zero per chi ha meno di 50 anni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tra le vittime almeno quattro frequentatori

I due bar di Orzinuovi che adesso resteranno chiusi  per qualche giorno erano frequentati da alcuni degli anziani purtroppo deceduti a causa (o in concausa) del coronavirus. Al Bar Bocciodromo non mancavano mai Stefano Brognoli, morto a 91 anni, Pietro Tomasoni, 82, Angelo Gabrieli, 69. Invece al Bar Milano 2, dove spesso capitava Danfio Bianchessi detto Bianco, morto a 80 anni. Senza di loro il bar è inevitabilmente più triste. Ma lo è anche tutta la città, dove adesso la paura è tanta. A Orzinuovi sono infatti 29 i contagiati, almeno secondo i dati aggiornati al 5 marzo: di questi almeno tre sarebbero in gravi condizioni in ospedale. E ad oggi sono già otto i morti orceani.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto mortale: Giulia e Claudia uccise dalla sbandata improvvisa di un'Audi

  • Terribile incidente: ciclista sbanda e muore schiacciato da un camion

  • Nuovo supermercato dopo il lockdown: sarà aperto tutti i giorni fino alle 22

  • Si butta dalla finestra di casa, giovane uomo muore suicida

  • Brescia: tutte le attività commerciali aperte e che fanno consegna a domicilio

  • Coronavirus: Brescia è la prima provincia italiana per nuovi contagi

Torna su
BresciaToday è in caricamento