Coronavirus Lombardia, + 941 positivi e 231 morti. Fabrizio Sala: "Ancora troppi decessi"

L'aggiornamento di giovedì 16 aprile sull'emergenza sanitaria in corso

Coronavirus Lombardia e Milano | Aggiornamenti e diretta morti e contagiati 16 aprile 2020

Continua la lotta al coronavirus a Brescia e in Lombardia dove al 16 aprile su un totale di 10.706 tamponi effettuati sono state trovate positive 941 persone (nella giornata di mercoledì erano state trovate positive 827 persone a fronte di 6.828 tamponi). Il totale dei contagi in Regione sale a 63.094. I nuovi decessi sono 231 (per un totale stimato di 11.608).

Diminuiscono invece di 42 unità i ricoveri in terapia intensiva (arrivando a 1.032) e in altri reparti, -687 (11.356). Aumentano, sempre per fortuna, i dimessi, che sono +1439 (per un totale di 30.098). Ad annunciarlo nella diretta di aggiornamento sulla crisi sanitaria il vicepresidente di Regione Lombardia Fabrizio Sala, che ha sottolineato come i decessi siano ancora tanti. 

coronavirus 16 aprile

I dati dalle province

Questi i numeri provincia per provincia: Milano 14.952 (+277); Bergamo 10.518 (+46); Brescia 11.355 (+168); Como 2.233 (+79); Cremona 5.273 (+71); Lecco 1.986 (+4); Lodi 2.626 (+39); Monza e Brianza 3.932 (+54); Mantova 2.691 (+36); Pavia 3.390 (+74); Sondrio 864 (+5); Varese 1.953 (+69).

coronavirus 16 aprile-2

Due nuove ordinanze di tipo economico

"Stiamo approvando una serie di delibere per venire incontro a questa emergenza  - ha dichiaratoSala -. Una prima ordinanza prevede lo stanziamento di 7,5 milioni per credito alle medie, piccole e micro imprese. Una seconda, denominata 'Genius', sempre per questo tipo di attività, dice che chi ha avuto un contributo per un progetto ha i termini congelati per l'attuazione della fase".

Venerdì 17 in Regione ci sarà un appuntamento intitolato 'Verso la nuova normalità', che ragionerà sulle modalità di ripartenza in vista del 4 maggio. A partecipare - ha annunciato Sala - saranno università, sindacati, attività produttive e forze poliche. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gallera replica alle critiche: "Facile fare i professori del giorno dopo"

"Leggo stupito e molto amareggiato gli articoli che appaiano in questi giorni su importanti giornali. Assisto poi disgustato a molteplici azioni di gigantesca deformazione della realtà e di sciacallaggio politico e mediatico. Dal 20 febbraio viviamo la più grande emergenza sanitaria che la Lombardia abbia mai vissuto. Nel mio ruolo di Assessore al Welfare dal primo momento ho dedicato tutto le mie forze, le mie capacità, le mie energie fisiche e psichiche a fronteggiarla e a combatterla", sottolinea l'esponente della giunta Fontana.

Fonte: Milanotoday.it
rebbe interessarti: https://www.milanotoday.it/attualita/coronavirus/aggiornamenti-casi-morti-16-aprile.html

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: primo bambino positivo in una scuola bresciana, classe in isolamento

  • Masturbava ragazzini al parco, in cambio gli comprava scarpe e spinelli

  • Incidente in A4 tra Desenzano e Brescia: chilometri di code

  • Precipita per oltre 8 metri: muore sotto gli occhi dei nipotini di 6 e 8 anni

  • Apre nuovo supermercato: maxi-store da 3.800 mq aperto tutti i giorni

  • Tragedia sui cieli della Lombardia: aereo precipita e prende fuoco, due morti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento