menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

“Non è quanto, ma come vivi”, l'ultimo video di Nadia Toffa in onda a Le Iene

La nuova stagione del programma di Italia Uno si apre nel ricordo della conduttrice scomparsa il 13 agosto: in onda il video inedito che lei stessa ha voluto, scelto e pensato come saluto

La nuova stagione de ‘Le Iene’ inizierà martedì 1 ottobre a partire dalle 21.25 su Italia1 nell’imprescindibile ricordo di Nadia Toffa, protagonista di un video inedito di 20 minuti voluto, scelto e pensato proprio dalla conduttrice come saluto al pubblico. “Quest’anno per noi niente sarà più come prima. Inizieremo con uno speciale ricordo alla nostra Nadia Toffa. Un video inedito di 20 minuti che ha voluto, scelto e pensato lei. Un ricordo commovente e intenso”, si legge sul sito della trasmissione  che prosegue con le parole della conduttrice, scomparsa il 13 agosto scorso dopo una lunga malattia, pensate per questo momento.

Nadia Toffa, l'ultimo video: "È importante come vivi"

"La sorpresa è incontrare amici, vecchi, nuovi, persone care, parenti, colleghi che hanno lasciato un segno in questo ultimo anno tremendo, persone che contano davvero", le parole intense e commoventi che Nadia Toffa ha scelto per il video trasmesso domani nella prima puntata de ‘Le Iene’: "Non è il quanto vivi, ma come vivi. Io sto facendo il possibile per ritardare la mia morte. Vedremo quanto tempo avrò ancora, ma non credo molto".

“Per noi sarà un testamento di gioia, un abbraccio caldo dove ritrovarci per avere la forza di ricominciare consapevoli che niente sarà più come prima”, fanno sapere dal programma che in ogni puntata le dedicherà la sigla finale.

Nadia Toffa e la famiglia de 'Le Iene'

Nadia Toffa è morta il 13 agosto 2019 a causa di un tumore che ha raccontato in tv e sui social. Nadia ha lavorato a Le Iene quasi fino alla fine della scorsa edizione, saltando solo l’ultima puntata di questa stagione, provata com’era dalle cure. La sua morte ha commosso l’Italia intera, vicina alla famiglia e profondamente segnata da una perdita così devastante.

“Siamo una famiglia, l'abbiamo vista arrivare, sgomitare, era la mia famiglia'', ha dichiarato Giulio Golia, visibilmente commosso, nel giorno dei funerali. "La gente l'amava perché era autentica e l'ha capito - le parole di Enrico Lucci - Se c'è una cosa che va valorizzata di Nadia è che, in un'epoca come questa, piena di odio, di senso di rivalsa, di cattiveria e di rabbia esplosiva Nadia, organizzandosi bene e documentandosi ha convogliato tutta questa avversità in qualcosa di concreto''.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Lombardia, vaccino anti Covid 50-59 anni: quando e come prenotare

  • Cronaca

    Lumezzane: ritrovato sano e salvo il 20enne Mubarik Khizar

  • Cronaca

    Ha solo 20 anni, ma è già una narcotrafficante: presa con 100 grammi di cocaina

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento