A Salò il progetto di un museo del fascismo: "La storia è solo un'opportunità turistica"

Fa già discutere la proposta di realizzare un “Museo del Ventennio” al MuSa di Salò: per il sindaco Gianpiero Cipani si può fare, ma senza apologia e celebrazioni, “solo storia”

Un museo del fascismo in quella che è stata la capitale della Repubblica sociale italiana: lo scrive il Corriere della Sera citando il sindaco di Salò Gianpiero Cipani, che a sua volta – spiega – avrebbe accolto il suggerimento di Giordano Bruno Guerri, il presidente del MuSa, il Museo di Salò.

Ben più di una semplice idea, ma un progetto vero e proprio: ed è proprio al MuSa, all'ultimo piano della struttura in pieno centro al paese, che (probabilmente) dovrebbe essere collocato il nuovo museo del fascismo.

Certo, ad oggi non c'è un nome – si parla anche di “Museo del Ventennio” – né tantomeno una data, i rendering progettuali, il piano delle spese, il cronoprogramma dei lavori. Ma già se ne dice, e in paese già se ne mormora. E anche se è ancora presto, di sicuro le polemiche arriveranno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Giusto o sbagliato? Per il sindaco Cipani è giusto, ma solo a determinate condizioni. “Non vogliamo fare nulla di celebrativo o di apologetico – ha detto – La storia è passata di qui in un certo modo, ed è sciocco e assurdo fare finta di niente. Noi dobbiamo riuscire a trasformare il passato in un'opportunità, anche turistica”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schiacciati da mutuo e prestiti, due figli a carico: cancellati debiti per 267mila euro

  • Allarme temporali nel Bresciano: rischio concreto di supercelle

  • Forti temporali nella notte, allerta meteo anche tra oggi e domani

  • Crolla il balcone di un condominio: appartamenti inagibili, famiglie evacuate

  • Parrucchiere e cliente senza mascherina, salone chiuso dalla polizia

  • Niente norme anti-Covid, cuoco e pizzaiolo senza protezioni: chiuso ristorante

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento